/ Attualità

Attualità | 16 settembre 2020, 09:36

Le borse dei Cavalieri ai migliori studenti della Sinistra Tanaro

La consegna nell’ambito della tradizionale festa di San Michele, che ha sancito la conferma di Carlo Rista alla carica di gran maestro e l'ingresso tra i soci dell'Ordine del sindaco albese Carlo Bo e del professore astigiano Giorgio Calabrese

L'investitura del sindaco albese Carlo Bo (foto Paolo Destefanis)

L'investitura del sindaco albese Carlo Bo (foto Paolo Destefanis)

Forse mai come quest’anno la tradizionale festa di S. Michele, protettore dell’Ordine dei Cavalieri del Roero, è stata così ricca di contenuti importanti. L’ampio e verdeggiante spazio esterno del Roero Park Hotel ha accolto la folta rappresentanza di cavalieri, studenti e rispettivi familiari, dirigenti scolastici e professori, con in prima fila un ragguardevole numero di eccellenti autorità ed illustri personaggi quali il governatore del Piemonte Alberto Cirio, il senatore Marco Perosino, il sindaco di Alba Carlo Bo, numerosi sindaci del Roero e il loro presidente Silvio Artusio Comba, il noto dietologo professor Giorgio Calabrese, il presidente della Fondazione Crt Giovanni Quaglia.

Alle ore 17 il cappellano dell’Ordine, prof. don Umberto Casale, ha celebrato la Santa Messa durante la quale si sono alternati diversi cavalieri alle letture e alle preghiere anche in suffragio dei soci recentemente scomparsi.
    

Borse di studio
Dopo gli inni d’Europa, Nazionale e del Roero, è iniziata la consegna di ben 30 borse di studio ad altrettanti studenti roerini particolarmente distintisi nelle scuole superiori. Ecco l’elenco dei premiati con l’indicazione dell’Istituto frequentato e di ciascun donatore:

Apro Formazione, Alba
Sez. Meccanica: Maftei Robert Raimondo (borsa di studio Toppino Vincenzo/Ditta Serigraphis); sez. Cucina: Chelhaoui Hajar (b. Binello Alberto); sez. Sala Bar: Sabou Matteo (b. Banca d’Alba).

Liceo Scientifico Statale“Cocito”, Alba
Arena Sara (borsa Banca d’Alba); Benvenuti Alessandro (b. Brusco Giuseppe); Morone Elisa (b. Pomella Erwin);

I.I.S. “Luigi Einaudi”, Alba
Boschiero Alice (b. Prof.ssa Anna Corino); Ferricelli Marta (b. Comm. Pietro Ansaldi); Rosso Gabriele (b. Molino Francesco);

I.S.S. “UMberto I” (Enologica), Alba
Colombini Matteo (b. Rossano Andrea); Giargia Leonardo (b. Verri Pier Giorgio); Grasso Francesco (b. Banca d’Alba);

Liceo Classico e Artistico Statale “G. Govone”, Alba
Toppino Chiara (b. Borgnino Giovanni); Gullino Emanuele (b. Miroglio Giuseppe);  

Liceo Scienze Umane “Leonardo da Vinci”, Alba
Morello Matilde (b. Don Umberto Casale);

I.T. Industriale, Commerciale e Geometri “E. Guala”, Bra
Arnulfo Emanuela (b. Rivatta Remigio); De Rose Federica (b. Sandrone Luciano); Milano Mattia (b. Rista Angelo); Pignato Luca (b. Fratelli Cagliero);

Istituto Prof. Statale “Velso Mucci”, Bra
Kawthar En Naam (BCC di Cherasco);

Liceo Statale “Giolitti-Gandino”, Bra
Alberione Dogliani Eleonora (b. Galbiati Natale); Milanesio Giulia (b. Cabutto Enrico); Di Gennaro Sara (b. Bullio Branzon Massimo); Genesio Alice (b. Carini Pier Paolo);

Scuola Profess. “S. Domenico Savio”, Bra
Grasso Federico (b. Costamagna Mariano);
Ist. Musicale di Canale e del Roero: Manzato Marco (b. Bruno Ceretto); Kreshnik Nicosi (b. Banca d’Alba);

Ist. Cillario Ferrero, Scuola “Arte Bianca”, Neive
Bertolone Marika (b. Cavalieri del Roero Lombardi); Gallo Giada (b. Barbero Matteo).

Inoltre Ferrio Giada e Raffaele (borsa speciale Carlo Rista, per sostegno scolastico, in memoria del cantoniere di Vezza d’Alba Ferrio Giuseppe, prematuramente scomparso).


Il Premio biennale di laurea
Relativo all’omonimo concorso per gli Anni Accademici 2017/2019, è stato consegnato alla vincitrice assoluta neo dottoressa Ilaria Pontiglione di Pocapaglia, per l’eccellente tesi “Valutazione economica spazializzata del paesaggio del Roero – Strumento per la gestione di scenari di sviluppo territoriale”.


Nuove investiture
E’ seguita la solenne investitura a cavalieri del Roero, da parte del gran maestro Carlo Rista, di tre nuovi aspiranti: il dottor Carlo Bo, sindaco di Alba, l’illustre professore Giorgio Calabrese, il signor Matteo De Marco.


Premio triennale di Fedeltà al Roero
Un unanime, intenso applauso ha sottolineato l’attribuzione di questo meritatissimo premio all’imprenditore Giovanni Negro di Monteu Roero, dopo l’esposizione da parte del signor Francesco Quaglia, del corposo elenco delle sue eccellenti attività e dell’appassionato impegno suo e dell’intera famiglia per la promozione e valorizzazione del Roero; dedizione entusiasta che perdura da svariati decenni.


Assemblea annuale e resoconto finanziario
Terminate le cerimonie e alla presenza dei soli cavalieri del Roero, l’incontro si è riappropriato della funzione di formale Assemblea Annuale, voluta dallo Statuto, con la dettagliata relazione del Gran Maestro circa le attività svolte nell’anno sociale 2019 ed il Conto Consuntivo che, dimostrando un’oculata gestione, chiude in attivo nonostante i tantissimi contributi elargiti a sostegno delle migliori iniziative di promozione del territorio. Il documento non ha mancato di delineare indirizzi ed orientamenti per le attività future e ha concluso con vivi ringraziamenti da parte del Gran Maestro a tutti i più stretti collaboratori ed agli Enti ed Associazioni che hanno dimostrato fattiva collaborazione e sostegno all’Ordine. Un ricordo particolare ed un minuto di commosso silenzio hanno sottolineato il ricordo dei cavalieri defunti durante l’ultimo anno.


Rinnovo delle cariche sociali
Ai sensi dello Statuto l’Assemblea ha quindi proceduto al rinnovo delle cariche istituzionali per il triennio 2020/2023. La riconferma di Carlo Rista a gran maestro dell’Ordine è stata sottolineata da un corale, interminabile applauso. Sono poi stati eletti Paolo Chiavarino, gran maestro vicario, e Davide Castello, vice gran maestro per il settore Giovani.
Il Consiglio Direttivo sarà composto da Piumatti Giuseppe (segretario generale), Prunotto Federico (tesoriere), Boglione Franco, Boretto Lorenzo, Bruno Enzo, Castello Davide, Chiabrando Monica, Destefanis Paolo, Faccenda Dante, Fasano Giacomino, Franciosi Filippo, Lombardo Carlo, Marescotto Massimo, Mellino Giovanni, Viano Alessandro.
Sono pure stati eletti i membri delle numerose commissioni, i cooptati ed alcuni incaricati speciali.

Cena sociale
Terminata nel parco, alla calda luce del tramonto la seduta assembleare, l’ampio salone del Park Hotel ha accolto gli oltre centoventi commensali e un’allegra brigata musicale, per un aperitivo servito ai tavoli e la festosa cena, rispettosa peraltro, delle distanze personali e condita, come da consolidata tradizione, da musica, canti e fraterna allegria.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium