/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2020, 21:30

La moda al tempo del Coronavirus: collant anche d’estate per (s)coprire le gambe

Velato, rete, colorato, non soltanto un accessorio, ma una vera e propria arma di seduzione di massa

La moda al tempo del Coronavirus: collant anche d’estate per (s)coprire le gambe

Pensi all’estate e pensi alle gambe nude, ‘come mamma le ha fatte’, senza calze. Ma, il Coronavirus potrebbe aver sconvolto l’ennesima regola, riportando in auge il collant anche nella stagione calda.

Un’abitudine che strizza l’occhio al galateo, visto che persino la principessa Kate Middleton i collant li dovrebbe indossare tutto l’anno per protocollo. Donne davvero... in gamba. Come la sensualissima Sofia Loren che improvvisava uno spogliarello per Marcello Mastroianni, rimanendo in guepiere e reggicalze. Collant ‘Ieri, oggi, domani’ è proprio il caso di dire, vista la scena del film che ha popolato i sogni erotici di intere generazioni maschili. Le gambe ben tornite dell’attrice erano esaltate da quel velo trasparente che lasciava scoprire la pelle con un gesto voluttuoso.

Onnipresente nelle vetrine, velato oppure effetto parigina, il collant è molto più di un semplice accessorio. Resistere? praticamente impossibile! “ Avanguardia pura!”, come diceva la perfida Miranda ne ‘Il Diavolo Veste Prada’. Se d’inverno le calze collant servono principalmente per coprire, in primavera-estate servono per decorare e rendere 100% più sexy tutto ciò su cui si posano.

Righe, fiori, animalier, ricamate, damascate, tonalità da indossare sotto short e minigonne che più mini non si può. Un arcobaleno di possibilità per petali e corolle, che sbocciano su decolleté, stivaletti o sneakers rasoterra. E poi le infinite sfumature del nero con un gioco di sensualità ‘vedo non vedo’ e trame in rete per adornare i look più audaci a suon di curve e sex-appeal.

Siamo nella Fase 2 inoltrata e, complici i negozi colmi di allettanti nuovi arrivi, la nostra voglia di shopping è letteralmente alle stelle. Sarà la stagione definitiva della moda dei collant. E quanti collant! La scelta non è mai stata più ampia di così, mentre le calze, quelle originarie con il reggicalze hanno uno spazio di nicchia, ma restano simbolo storico di femminilità.

Partiamo con i collant effetto giarrettiera, a pois e micro ricami o quelli super scintillanti, tempestati di cristalli: aggiungere un po’ di pepe non fa mai male. Per non sbagliare resta il collant di colore nude: che sia 20 denari o ancora più leggero, l’importante è sceglierlo vicino alla sfumatura del nostro incarnato, in modo da risultare invisibile. Va indossato con molta precauzione, dopo aver sfilato anelli, bracciali e orologio, perché la trama è molto fragile e si rompe facilmente (meglio averne sempre un paio di riserva nella borsa).

Attenzione però: l’uso dei collant non esime dal presentare le gambe nella loro forma migliore possibile: utilizziamo regolarmente un buon idratante, per renderle toniche e sempre super sexy, degne di salire in passerella sui social.

Su Instagram va di moda mostrarsi dalla vita in giù: stacchi di coscia e polpacci mozzafiato sono vere e proprie armi di seduzione di massa. E voi siete pronte a (s)coprirvi le gambe?

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium