/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 06 giugno 2019, 14:57

Alma Laurea promuove Scienze Gastronomiche: il 97% degli studenti soddisfatto dell’esperienza nell'ateneo del gusto

Presentato alla Sapienza di Roma il 21° rapporto sul profilo e condizione occupazionale dei laureati in Italia. Positivi i riscontri sull'università di Pollenzo riportati nelle valutazioni di 118 studenti che hanno concluso i percorsi triennale e magistrale nel corso del 2018

Alma Laurea promuove Scienze Gastronomiche: il 97% degli studenti soddisfatto dell’esperienza nell'ateneo del gusto

Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato il "Rapporto 2019 sul profilo e sulla condizione occupazionale" (XXI edizione) in occasione del convegno “Università e mercato del lavoro”, svoltosi oggi, giovedì 6 giugno, presso l’Università La Sapienza di Roma.

Le indagini hanno coinvolto 75 università ad oggi aderenti al Consorzio. Il Rapporto di AlmaLaurea sul profilo dei laureati ha analizzato le performance formative di oltre 280mila laureati nel 2018: in particolare, 160mila laureati di primo livello, 82mila dei percorsi magistrali biennali e 37mila a ciclo unico; il rapporto di AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati ha analizzato oltre 630mila laureati di primo e secondo livello nel 2017, 2015 e 2013 contattati, rispettivamente, a uno, tre e cinque anni dal conseguimento del titolo.

Anche l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo è compresa nell'indagine, coi dati relativi ai laureati triennali e magistrali (non sono inclusi i diplomati dei Master): i laureati nel 2018 dell'Università di Scienze Gastronomiche coinvolti nel 21° rapporto sul profilo dei laureati sono 118. Si tratta di 94 di primo livello e 24 magistrali biennali. I numeri confermano l’elevato grado di soddisfazione relativa all'ateneo e ai suoi servizi (il 97,3%), così come rilevante è la percentuale degli studenti che ha compiuto tirocini curricolari (il 49,6%).

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium