/ Attualità

Attualità | 09 giugno 2023, 17:58

L’Associazione Culturale Immigrati Alba fa festa: “Vi aspettiamo domenica per condividere”

Abdelkhalek Elbounadi, presidente e fondatore di Acia ci parla dell’associazione che fornisce servizi ai migranti e porta avanti il valore dell’integrazione. “Domenica al Parco Tanaro ci sarà un momento di incontro con la comunità albese”

L’Associazione Culturale Immigrati Alba fa festa

L’Associazione Culturale Immigrati Alba fa festa

“L’idea di creare un’associazione ci è venuta nel 2014, eravamo diversi immigrati, soprattutto dal Marocco, ma anche da altri parti dell’Africa e dall’Europa. Ci siamo messi a studiare i diritti e i doveri dei migranti, e da lì è iniziato tutto”. Abdelkhalek Elbounadi, presidente e fondatore di Acia (Associazione culturale immigrati Alba) racconta così l’inizio della sua avventura al servizio degli altri.

Non sarà stato facile iniziare.
“Farsi conoscere e accettare non è stato facile, ma siamo diventati un punto di riferimento anche per le realtà albesi. Abbiamo fatto un percorso di integrazione con le sue tappe. Attualmente molti nostri soci sono volontari per la Caritas e la Croce Rossa, possiamo dire di avere un ottimo rapporto con il comune di Alba e con diverse realtà territoriali. Pensiamo che l’integrazione sia una ricchezza”.

Come aiutate chi arriva ad Alba?
“La nostra associazione offre servizi gratuiti a immigrati, richiedenti asilo, rifugiati. Vogliamo che si possano muovere in autonomia nella vita sociale e soprattutto in ambito burocratico. Offriamo consulenza legale per successioni, locazioni, contratti, ma siamo anche a disposizione per mediazioni culturali, collaboriamo con il comando dei carabinieri e sviluppiamo dei progetti con il Consorzio socio-assistenziale Alba-Langhe e Roero. Organizziamo anche degli incontri per parlare di tematiche attuali come l’integrazione, le difficoltà abitative, la salute e la scuola”.

Fate anche parte dello sportello del volontariato dell’Asl Cn2.
“Siamo molto contenti che un’associazione straniera abbia uno spazio in un ospedale anche per poter dare una mano al personale sanitario. Spesso veniamo chiamati perché dei pazienti immigrati non parlano italiano e facciamo da interpreti. Noi siamo sempre a disposizione per mediare, per risolvere i problemi e per far vincere il dialogo, sedendosi al tavolo senza guardare al colore politico”.

Dialogo è la parola centrale di un evento che organizzerete domenica 11.
“Da anni organizziamo la festa interculturale per favorire l’integrazione, grazie al contributo del Comune di Alba. Riteniamo che questa occasione di incontro tra i volontari dell’associazione e la comunità albese sia un momento di condivisione che ci ricorda quanto sia importante la diversità e quanto sia una ricchezza. L’appuntamento è per domenica 11 giugno presso il parco Tanaro alle 14 con musica e piatti tipici”.

Quante persone seguite?
“Decine e decine, ma non è possibile dire un numero: molte persone chiedono informazioni e poi non vengono più. Ogni tre mesi facciamo comunque una relazione approfondita al Consorzio socio-assistenziale Alba-Langhe e Roero sulle nostre attività”.

Quali sono i problemi principali?
“C’è sicuramente un’emergenza abitativa: per colpa del pregiudizio e anche del comportamento negativo di alcuni immigrati, è difficile trovare qualcuno che affitti un appartamento a uno straniero anche se in regola e lavoratore. In più c’è assoluta necessità di altri dormitori per dare un tetto a persone in difficoltà. Ringraziamo comunque il comune di Alba e l’assessore Elisa Boschiazzo per l’ascolto e per la disponibilità”.

Avete una sede?
“Presso il Centro di servizio per il volontariato in corso Europa 45, abbiamo uno sportello per l’integrazione e per l’orientamento. Chi avesse bisogno di più informazioni può scrivere una mail a: aciaimmigrati@gmail.com. Anche il nostro numero è sempre a disposizione: 3805998758”.

Daniele Vaira

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium