Attualità - 30 settembre 2022, 19:25

Alba, un gestore ritrovato e tante iniziative per rilanciare il centro giovani H-Zone

Affidamento quinquennale per il Consorzio Sinergie Sociali, che ripartirà da nuovi progetti per giovani e famiglie. Il consigliere Anna Chiara Cavallotto lancia una riflessione: «Attenzione al problema dello spaccio, ancora presente in zona»

L'H-Zone di Alba: l'attuale gestore continuerà la sua attività per altri cinque anni

L'H-Zone di Alba: l'attuale gestore continuerà la sua attività per altri cinque anni

H-Zone ad Alba: trovato il gestore per i prossimi cinque anni. Se n’è parlato durante il Consiglio comunale del 28 settembre. La vicesindaca Carlotta Boffa ha aggiornato la situazione su richiesta della consigliera di minoranza Anna Chiara Cavallotto. Dal mese di ottobre e fino al 2027 a proseguire il servizio sarà il gestore uscente, il Consorzio Sinergie Sociali, che si è aggiudicato il bando di agosto al quale hanno partecipato due richiedenti.

«L’H-Zone ha purtroppo un problema che va avanti da anni – ha spiegato durante la seduta Anna Chiara Cavallotto, esponente della minoranza riunita in Uniti per Alba - e che, nonostante i miglioramenti apportati alla zona, continua a essere presente. Sto parlando del fenomeno dello spaccio di stupefacenti che si registra ancora in quella zona. Se da un lato sono soddisfatta anche io per come sia stata abbellita l’area con i campi sportivi e di come si sia cercato di portare attività anche riuscite, dall’altro credo che come Comune si dovrebbe fare di più con una progettualità più costante per rendere la zona sempre più viva. Ora credo che sia giunto il tempo di fare di più a livello sociale e inserire gli educatori di strada per far sparire questo fenomeno che, seppur minoritario, è presente. In futuro, con la costruzione della nuova caserma dei vigili del fuoco, sicuramente lo spaccio non ci sarà più ma, nel frattempo, è meglio muoversi in tal senso, magari facendo pagare anche solo simbolicamente l’uso dei campi sportivi, perché è bello giocare gratuitamente, ma non bisogna approfittarne. L’H-Zone è importante e tutti ne dobbiamo essere consapevoli e prendercene cura».

«Il bando di gara, indetto ad agosto, ed al quale hanno partecipato due soggetti - ha risposta la vicesindaca Carlotta Boffa - è stato aggiudicato al Consorzio Sinergie Sociali, che così continuerà il suo lavoro per i prossimi cinque anni. A ottobre ci sarà l’aggiudicazione definitiva, al termine dei controlli di rito. L’H-Zone è un progetto dalla forte valenza sociale, destinato ai giovani e alla famiglie, che qui possono svolgere attività e crescere insieme. Il piano futuro prevede l'organizzazione di laboratori ludico/didattici, attività teatrali, mostre, concorsi, collaborazioni con le scuole, concerti, l’utilizzo della nuova sala prove per chi fa musica, il ritorno di momenti importanti come la “Battaglia delle band” e l’“Happening”. Saranno anche organizzati tornei sportivi di diverse discipline per valorizzare i campi presenti, e ci saranno dimostrazioni di skateboard. I prossimi cinque anni saranno importanti per questa parte della città».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU