lavocedialba.it - 18 luglio 2022, 07:24

Infermieri, ieri eroi oggi beffati: l'iscrizione obbligatoria all'ordine sale da 55 ad 80 euro l'anno

Ci scrive una di loro, che nello sfogo denuncia la situazione: " Turni estenuanti e retribuzioni vergognose. Grazie a chi ci dovrebbe tutelare"

Infermieri, ieri eroi oggi beffati: l'iscrizione obbligatoria all'ordine sale da 55 ad 80 euro l'anno

Riceviamo e pubblichiamo: 

Buongiorno direttore, sono un'infermiera. Appartengo perciò ad una categoria prima osannata (solo per breve periodo ad inizio pandemia Covid) e poi massacrata quotidianamente da una carenza cronica di organico, turni estenuanti e retribuzioni vergognose  siamo penultimi in Europa, peggio di noi solo la Grecia).

Ed ecco l'ultima beffa: la quota di iscrizione all' OPI, il nostro ordine professionale, è passata da 55 € dell'anno scorso agli 80€ odierni.

Siamo obbligati a versare tale quota altrimenti non possiamo esercitare la professione.

Migliorie eventuali nel servizio? Nessuna.

GRAZIE a chi ci dovrebbe tutelare.

La ringrazio per aver accolto il mio sfogo.

(M.O.)

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU