Attualità - 22 marzo 2021, 13:56

Cossano Belbo, 5mila tessere di marmo nel mosaico che adorna il piazzale della chiesa

La posa dell’opera realizzata dall’artista siciliano Vincenzo Greco conclude il recupero dello spazio franato nell’estate del 2018. L’intervento di abbellimento reso possibile grazie alla sponsorizzazione di una ditta locale

La benedizione del mosaico appena posato davanti alla parrocchiale cossanese

La benedizione del mosaico appena posato davanti alla parrocchiale cossanese

Dopo la conclusione dei lavori di ripristino della voragine apertasi nell’agosto 2018 davanti all'ingresso della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, l’Amministrazione comunale ha ora portato a compimento anche le opere di abbellimento.

In primis il mosaico, bellissima opera realizzata da Vincenzo Greco, noto artista di Canicattì (Agrigento) che ha accettato l'idea dell’Amministrazione comunale, costruendo una bellissima croce incastonata in serie di raggi di luce con un diametro di oltre 4 metri. Oltre 5mila tessere di marmo di diversi colori sono state incastonate con grande maestria.

Il sindaco aveva interpellato la ditta Fratelli Martini e il titolare Gianni Martini ha subito accettato di farsi carico del costo dell'opera. Il mosaico è arrivato qualche giorno prima del Natale 2020, ma le condizioni meteo e il freddo hanno procrastinato la sua posa.

Un abile posatore, Alessandro Garbero, in contatto continuo con l'artista, ha potuto posarlo seguendo le precise indicazioni date da quest’ultimo. Al termine dell'ultima funzione religiosa domenicale nella parrocchiale cossanese, don Bruno Cerchio, alla presenza dei fedeli, ha impartito la solenne benedizione dell'opera.

L’Amministrazione comunale intende concludere gli ultimi ritocchi alla piazza con la creazione di un particolare roseto, dopo aver già fatto installare otto postazioni floreali.

Per la solenne inaugurazione della piazza si attenderanno giorni più tranquilli, forse prima dell'estate 2021, con la presenza del vescovo di Alba Marco Brunetti, del presidente della Fondazione Crc Giandomenico Genta, dello sponsor Gianni Martini, sicuramente dell'artista Vincenzo Greco e di molte autorità locali, regionali e nazionali.

Per l'occasione sarà anche inaugurata una mostra perenne con le foto raffiguranti le varie trasformazioni del piazzale, dal buco iniziale ai primi interventi di messa in sicurezza, a quelli di realizzazione del nuovo tunnel, per finire con quelli di totale ripristino dell'area. Una testimonianza che rimarrà nel tempo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU