/ Economia

Economia | 11 luglio 2024, 08:30

Il ruolo guida di Cristina Scocchia

E’ un libro di grande richiamo che dovrebbe essere letto in particolare dai giovani.

Il ruolo guida di Cristina Scocchia

E’ un libro di grande richiamo che dovrebbe essere letto in particolare dai giovani. Lo ha scritto, con il supporto della giornalista Francesca Gambarini, l’amministratore delegato di IllyCaffè, Cristina Scocchia, che è anche in Consiglioi di Amministrazione di Essilor Luxottica e Fincantieri. Una riservatissima e piacente signora sanremese di nascita e, ovviamente, milanese di adozione, di 49 anni che non solo è riuscita, così come l’hanno definita Forbes e Fortune, a diventare una delle donne leader più influenti ma anche una mamma felice di Riccardo. 

Ha scritto il libro che parla della sua vita, dei suoi sogni, delle sue aspirazioni e delle sue realtà, convinta che quando si è giovani non solo si abbia il diritto di sognare chissà quali mete ma anche di essere assecondati a raggiungerle, lavorando sul merito, sullo studio, sulla forza di squadra, credendo fermamente in ciò che si vuole ottenere. Da quando era alle elementari o poco più Cristina Scocchia ha inseguito i suoi sogni, le sue idee. 

Dopo una laurea in Economia Aziendale alla Bocconi, un dottorato in Business administration a Torino, Cristina Scocchia ha creduto in quello che faceva diventando a soli 40 anni amministratore delegato dell’Oréal Italia. Oggi è la donna che incanta il mondo con il caffè e c’è da credere che continuerà la sua incredibile scalata imprenditoriale perché crede in quello che fa e crede nel suo team.

Giorgio Naccari

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium