/ Politica

Politica | 02 luglio 2024, 15:29

Castagnito, incarichi a rotazione nella giunta del nuovo sindaco Giulio Cortese

Deleghe ai consiglieri e avvicendamenti ogni venti mesi per allargare la partecipazione degli eletti. Il primo cittadino: “All’ascolto con rinnovata energia e passione per risolvere i problemi dei cittadini”

Il sindaco Giulio Cortese coi suoi predecessori Carlo Porro (a sinistra), Anna Becchis e Pier Felice Isnardi

Il sindaco Giulio Cortese coi suoi predecessori Carlo Porro (a sinistra), Anna Becchis e Pier Felice Isnardi

Anche Castagnito ha la sua nuova Giunta. Contando meno di 3mila abitanti (sono poco più di 2.100 i residenti iscritti alla sua anagrafe), il centro roerino poteva contare sulla nomina di un esecutivo di due assessori, oltre al sindaco. Il nuovo primo cittadino Giulio Cortese, vicesindaco uscente, ora succeduto a Carlo Porro grazie ai 1.030 voti raccolti dalla sua lista alle recenti amministrative (affluenza del 68,91%), ha optato per una scelta che comporta un maggior coinvolgimento da parte di tutto il Consiglio comunale e una maggiore operatività settimanale dei suoi componenti, in luogo di quella in genere affidata soltanto a sindaco, vicesindaco e assessore. 

“Fin dall'inizio – spiega lo stesso primo cittadino – ho proposto di lavorare settimanalmente con un team composto dalla Giunta, dal capogruppo e da due consiglieri, in modo da coinvolgere più persone, suddividendo il lavoro per competenze e disponibilità. In questo modo la Giunta delibera, ma ascoltando anche il parere di altri tre consiglieri. Questa squadra allargata avrà incarichi ben precisi, che saranno mantenuti per l'intero mandato a prescindere dal ruolo assegnato. All'interno di questo gruppo di lavoro ho individuato il vicesindaco e l'assessore in carica, che manterranno il ruolo per 20 mesi e che poi saranno sostituiti a rotazione dai colleghi. Questo meccanismo permetterà la condivisione del lavoro, oltre all’assegnazione del ruolo di vicesindaco e assessore ai vari componenti, considerando l'appartenenza alle frazioni del territorio". 

[Sopra il sindaco col vice Davide Gallesio e il segretario generale Fracchia]

Il team individuato da Cortese è composto da Davide GallesioLaura BarberoValentino MerloGiuseppina Randazzo e Samuele Zuccaro. "Si inizierà con Davide Gallesio vicesindaco e Laura Barbero assessore – precisa il sindaco –. A rotazione, Valentino Merlo vicesindaco e Giuseppina Randazzo assessore. E ancora, Samuele Zuccaro vicesindaco e Laura Barbero assessore. A tutti i consiglieri è stato assegnato almeno un incarico per aiutare il Team a realizzare il programma e le attività settimanali”.

Gli incarichi assegnati in questa prima fase saranno le seguenti.   

Sindaco: Bilancio, Personale, Sicurezza, Digitalizzazione e Pubbliche relazioni.

Davide Gallesio (vicesindaco): Lavori pubblici e Manutenzione del patrimonio.

Laura Barbero (assessore): Comunicazione, Bandi e Progettualità, Mobilità, Viabilità e Trasporti. 

Valentino Merlo: Famiglia, Politiche sociali e Sanità, Associazioni, rapporti con il Consorzio   Socio Assistenziale; 

Giuseppina Randazzo: Servizi scolastici; 

Samuele Zuccaro (capogruppo): Ambiente, Sostenibilità e Agricoltura, Associazioni, Manutenzione strade e patrimonio della frazione Baraccone e rapporti con il Consorzio Socio Assistenziale; 

Giorgia Volatino: Comunicazione, Turismo e promozione, Associazioni, Agricoltura; 

Letizia Allerino: Comunicazione, Sport e tempo libero, Associazioni, Cimitero; 

Gianluigi Giachino: Commercio e attività produttive, Turismo e promozione, Cultura e Biblioteca; 

Gabriela Jovanova: Decoro urbano e rapporti sociali della frazione Baraccone; 

Gianluca Cordero: Protezione civile, Manutenzione strade, Patrimonio e decoro urbano del capoluogo, Agricoltura.

Ha proseguito il sindaco: “Con grande passione e impegno mi avvio a guidare la nuova Amministrazione comunale per attuare il programma di politiche sociali, sviluppo e valorizzazione presentato in campagna elettorale, in continuità con l’opera delle Amministrazioni precedenti. Sento il dovere sincero di ringraziare tutti i cittadini che sono andati a votare, circa il 70 % degli aventi diritto con il 91% di voti validi. Questa è la quinta legislatura consecutiva che si avvia senza una minoranza. Molti mi hanno detto che oggi non si trovano più persone appassionate, vicine alla 'cosa pubblica': forse è vero in parte, ma io non credo che sia questo il motivo.  Sono convinto che, grazie ad amministratori capaci di dedicarsi al proprio paese mettendosi a disposizione di tutti, creando una politica inclusiva che mette al centro la persona, si riesca a essere vicini ai cittadini, che riconoscono il lavoro svolto e condividono la nostra idea di paese, trasmettendoci la forza e la determinazione per realizzare un importante programma”.

Rivolgendosi ai consiglieri comunali durante la prima seduta dell'assemblea, tenuta venerdì 28 giugno, il neo sindaco ha sottolineato: “Questa fascia la indosso io (nella foto sopra il momento del Giuramento), ma la portiamo tutti assieme. Dobbiamo sentirne il peso e la responsabilità che comporta, perché questa fascia ci impone di decidere per il bene di tutti i cittadini di Castagnito. Dobbiamo fare in modo che il nostro impegno non sia ricordato solo oggi, ma soprattutto nel domani, futuro nostro e dei nostri figli.  Vi ringrazio per la disponibilità e il lavoro svolto fino ad ora, ma soprattutto per quello da svolgere da oggi in poi per il nostro paese. Sono convinto che solo attraverso il lavoro di squadra possiamo raggiungere grandi traguardi".

"La nostra Amministrazione – ha proseguito – sarà caratterizzata da una collaborazione stretta e continua con tutti i membri del Consiglio comunale, con i dipendenti comunali, e con voi, i cittadini. La vostra partecipazione attiva sarà fondamentale per il successo delle nostre iniziative. Porto con me l'esperienza accumulata negli anni di servizio pubblico e il desiderio di mettere queste competenze a disposizione della nostra comunità. Sono sempre stato aperto all’ascolto per risolvere i problemi dei cittadini, e continuerò a farlo con rinnovata energia e passione.

Infine i ringraziamenti, a partire "dal segretario generale, dottoressa Paola Fracchia, per quanto ha già fatto e farà con estrema professionalità nella guida e sostegno di ognuno di noi amministratori, per esercitare al meglio le deleghe assegnate. Con lei ringrazio tutti i responsabili e i dipendenti comunali per l’impegno con cui vorranno interpretare il loro lavoro al servizio di tutti i cittadini. Ringrazio inoltre la mia famiglia, a partire dai miei genitori, che mi hanno insegnato il valore del lavoro, ma anche l’importanza di dedicare tempo per il bene comune. Un ringraziamento particolare a mia moglie e ai miei figli, che mi sostengono standomi accanto in questo nuovo cammino. Un ringraziamento di cuore agli ex sindaci e amministratori per il lavoro svolto e per quanto ci hanno insegnato”.

Sul sito www.viverecastagnito.it il programma elettorale integrale. 

Silvano Bertaina

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium