/ Politica

Politica | 30 giugno 2024, 12:34

Il saviglianese Marco Buttieri nuovo presidente nazionale di Federcasa

Ex presidente dell’Atc di Cuneo e poi vice presidente dell’Atc del Piemonte Sud, è il primo piemontese designato a guidare l'organismo che rappresenta le 84 aziende regionali che gestiscono alloggi di edilizia residenziale pubblica ex-Iacp

Venerdì 28 giugno l'elezione per acclamazione

Venerdì 28 giugno l'elezione per acclamazione

Marco Buttieri, 47 anni, saviglianese, è il nuovo presidente nazionale di Federcasa, la federazione nazionale che rappresenta le 84 aziende regionali che gestiscono gli alloggi di edilizia residenziale pubblica ex-Iacp.

Succede a Riccardo Novacco ed è il primo piemontese in assoluto ad assumere questo ruolo. È stato eletto per acclamazione venerdì mattina, 28 giugno, a Roma, nel corso dell’assemblea elettiva di Federcasa.

Amministratore vicino al ministro della Difesa Guido Crosetto – provengono dalla stessa terra -, Buttieri, sul cui nome si è registrata un’ampia convergenza, vanta una vasta conoscenza dell’edilizia residenziale pubblica, essendo stato in passato presidente dell’Atc di Cuneo e poi vice presidente dell’Atc del Piemonte Sud, che ricomprende le province di Cuneo, Asti e Alessandria.

Commenta il neo presidente: "È un onore per me poter rappresentare una Federazione così importante, avendo piena consapevolezza delle responsabilità che il ruolo richiede. La garanzia del mio impegno è confortata dall’unitarietà di un’assemblea e di colleghi che si sono espressi per acclamazione, con una percentuale di votanti mai registrata in passato, del 93% degli aventi diritto. È prevalso – osserva Buttieri - un alto senso di responsabilità, che ha consentito di condividere con tutte le aziende territoriali idee, strategie e di mettere a punto l’agenda per il futuro».

Annota a questo proposito: “I prossimi impegni saranno rivolti a una crescente valorizzazione del ruolo di Federcasa presso ogni livello istituzionale, richiamando l’attenzione sulla questione dell’Imu che interessa i nostri enti. Considerazione che non può prescindere dal ruolo sociale che le Atc svolgono e la cui azione è destinata a essere implementata negli anni a venire. Accanto a ciò, sarà mia premura avviare la ricerca di nuove risorse che consentano interventi sul patrimonio oltre ad avviare un confronto sul rinnovo del contratto di lavoro. Solo lavorando in spirito di équipe potremo affrontare queste sfide. Ho sempre fatto dello spirito di squadra una cifra distintiva del mio agire nella pubblica amministrazione. È con questo spirito mi sono speso per trovare un percorso comune in seno a Federcasa e che intendo mantenere nel mio mandato. Un metodo, ne sono certo, che certamente premierà il nostro lavoro”.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium