/ Economia

Economia | 24 giugno 2024, 10:52

A Banca Territori del Monviso l’autorevole riconoscimento "Next Index Esg Impresa Sostenibile"

Primo istituto di credito in Piemonte a ottenere questo marchio d’impresa che certifica la conformità ai principi Esg. Il 26 giugno un incontro con le aziende che vogliano seguire lo stesso percorso

A Banca Territori del Monviso  l’autorevole riconoscimento  "Next Index Esg Impresa Sostenibile"

Banca Territori del Monviso raggiunge un altro primato, ottenendo l’autorevole riconoscimento di impresa sostenibile “NeXt Index® ESG, primo marchio d’impresa ESG in Italia a essere certificato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

L’attribuzione del marchio da parte del Comitato Etico e Scientifico di NeXt Economia certifica le buone prassi in sostenibilità, innovazione e gestione responsabile delle risorse che BTM segue ormai da tempo, nell’ambito di un percorso di sviluppo virtuoso del suo modo di operare a servizio delle proprie Comunità. Il marchio rilasciato ha validità biennale, con revisione annuale del rating a esso associato.

NeXt Economia è una rete nazionale di aziende, enti locali, università, associazioni sindacali e imprenditoriali impegnati tutti nella promozione dell’economia sostenibile. Ha sede a Roma e da oltre 10 anni contribuisce ad elaborare, promuovere e realizzare un nuovo modello di economia, sostenibile, civile e partecipato.

Con un rating BB, BTM traguarda quindi l’obiettivo di inserirsi nel ristretto perimetro di quelle realtà imprenditoriali che risultano certificate come aziende che pongono grande attenzione ai temi sociali ed ambientali. 

«Questo risultato riconosce lo sforzo costante portato avanti negli ultimi anni dalla nostra Banca per sviluppare modalità di lavoro sostenibili – spiega Luca Murazzano, direttore generale di Banca Territori del Monviso –. Da tempo, applichiamo strategie che riducono l’impatto ambientale delle nostre attività, dall’uso di materiali riciclabili ed ecocompatibili, all’efficientamento energetico. A questo si unisce il rapporto di confronto continuo con Socie e Soci della banca e il dialogo costante con le Comunità locali, elementi fondanti del Credito Cooperativo. Fare banca oggi significa non solo offrire strumenti economici e finanziari per lo sviluppo di famiglie e imprese, ma garantire loro questo supporto con una visione lungimirante a tutela del Pianeta e delle Persone. La stessa attenzione che rivolgiamo a tutti i nostri Collaboratori, che costituiscono una componente fondamentale del nostro “fare bene banca”».

La valutazione della conformità di BTM ai principi ESG è consistita nell’esame di 6 aree di sostenibilità integrata dell’azienda (Governance interna; Ambiente di lavoro; Rapporti con clienti e fornitori; Rapporti con l’ambiente naturale e le Comunità locali), nell’analisi dei rispettivi rischi (30 indicatori oggettivi, 5 per ogni area, che si abbinano alla misurazione dei rischi passati, futuri e di contesto nonchè l’impegno nei domini BES e SDGs) e di come la Banca si sia strutturata per mitigarli. L’analisi si è conclusa con la proposta di possibili politiche di sviluppo sostenibile da implementare o rafforzare in futuro. 

Banca Territori del Monviso presenterà ufficialmente il proprio percorso ESG il prossimo mercoledì 26 giugno a Carmagnola, presso la sala conferenze della sede centrale

L’obiettivo del workshop, però, non è solo quello di presentare i risultati raggiunti da BTM in ambito sostenibilità e l’impegno della banca per migliorarsi, ma quello di costruire un modello di reciprocità in cui BTM e i suoi servizi giochino un ruolo fondamentale nel mettere in relazione Imprese e Territorio, in una logica di co-programmazione e co-progettazione ESG oriented.  Verranno pertanto illustrate le specifiche progettualità che BTM e Next Economia hanno pensato appositamente per le aziende clienti della cooperativa di credito, in modo che anche queste ultime possano avviare, o consolidare, percorsi virtuosi volti ad ottenere un rating ESG che consenta loro di presentarsi sul mercato come attori economici capaci di rispettare e difendere i valori di sostenibilità ambientale, sociale e di governance. 

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium