/ Attualità

Attualità | 20 giugno 2024, 16:37

Borgo San Dalmazzo: podcast in tre lingue per Memo4345, grazie alla piattaforma Loquis

Il nuovo materiale digitale è già online ed è accessibile in allestimento tramite QR Code e permette al visitatore di fruire liberamente dello spazio accompagnato dalle “voci” audio

Borgo San Dalmazzo: podcast in tre lingue per Memo4345, grazie alla piattaforma Loquis

Giovedì 20 giugno MEMO4345, l’allestimento multimediale storico-didattico dedicato alla Shoah di Borgo San Dalmazzo, ha ospitato un gruppo organizzato dal tour operator australiano Hedonistic Hiking, specializzato in vacanze active outdoor. Tra i partecipanti, americani, britannici e australiani in Piemonte per scoprire le Alpi Marittime; sono loro i primi ad aver potuto visitare MEMO4345 attraverso podcast audio di approfondimento.

Il nuovo materiale digitale, realizzato in tre lingue (italiano, inglese e francese) in collaborazione con il principale portale di podcasting italiano loquis.com e finanziato grazie al contributo statale a favore dei piccoli musei ricevuto dall’Amministrazione di Borgo nel 2023, è accessibile in allestimento tramite QR Code e permette al visitatore di fruire liberamente dello spazio accompagnato dalle “voci” audio.

Le dieci brevi narrazioni sono oggi disponibili su www.loquis.com per permettere un primo approccio online a quelli che sono i contenuti di MEMO4345. Gli stessi audio sono inoltre pubblicati nell’Aula Digitale di MEMO4345, la sezione di approfondimento del sito www.memo4345.it da cui è possibile consultare, oltre ad alcuni documenti dell’epoca, più di 160 schede grafiche di ricostruzione dei viaggi intrapresi dai deportati da Borgo San Dalmazzo e oltre 800 schede dedicate ai rifugiati ebrei transitati nelle valli Gesso.

I podcast, che nel corso del prossimo anno scolastico saranno a disposizione di studenti e insegnanti per un approccio multidisciplinare (in lingua straniera) al tema dell’Olocausto, saranno presentati a Eurolys 2024, il meeting internazionale giovanile dedicato alla memoria e alla cultura resistenziale che si svolgerà dal 5 al 7 luglio al valico alpino del Colle del Lys, tra Valle di Susa e Valle di Viù. L’appuntamento, giunto alla 29esima edizione, permette a giovani dai 16 ai 28 anni di conoscersi e confrontarsi in un luogo simbolo della Resistenza. Attraverso i suoi collaboratori, MEMO4345 porterà ai tavoli di confronto e discussione l’esperienza maturata durante i primi tre anni di attività.


c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium