/ Curiosità

Curiosità | 19 giugno 2024, 06:58

Marianna Gaj e i suoi "Happy Days": "Scrivo per svelare la felicità nei momenti bui della vita"

La ventiquattrenne autrice cuneese ci racconta il suo primo libro, edito da Edizioni La Gru e in libreria da settembre

Marianna Gaj - foto da Facebook

Marianna Gaj - foto da Facebook

La scelta del titolo mi è venuta spontanea: la protagonista viene messa davanti ad una sfida difficilissima, ma nonostante i momenti bui riesce, anche grazie all’amore di Thomas, a vivere momenti di felicità e spensieratezza e ho voluto concentrarmi su questo. Ognuno di noi attraversa delle difficoltà ma la vita ci offre anche molti ‘happy days’ a cui spesso non facciamo caso”.

Il titolo in questione è “Happy Days”, il primo libro della ventiquattrenne cuneese Marianna Gaj edito da Edizioni La Gru, preordinabile dal sito internet della casa editrice e in libreria dal prossimo settembre.

Abbiamo contattato Marianna – energica, determinata, innamorata della natura e dei libri allo stesso tempo e con il sogno di diventare insegnante – per una chiacchierata proprio in vista dell’uscita.

- Ciao Marianna. Partiamo dall’inizio: dicci qualcosa (senza esagerare con gli spoiler!) su “Happy Days”.
‘Happy Days’ racconta la storia di Erin Davies, una ragazza di diciassette anni a cui viene diagnosticato un tumore ai polmoni al terzo stadio. Nello sconforto della notizia, si rifugia nei libri, che sono da sempre i suoi unici amici e grazie a essi incontra Thomas Lee, un bibliotecario sorridente e innamorato della vita che la porta a vedere le cose sotto una luce completamente diversa. Ma anche lui, però, nasconde dei segreti.
       
- Una storia fatta di luci e ombre, di scelte complesse che riguardano rapporti altrettanto complessi. Quanto c’è ‘di te’ e della tua, di storia, in “Happy Days”?
‘Happy Days’ è una storia completamente inventata ma c’è molto di me nei personaggi: le mie insicurezze, le mie paure, i miei sogni. Ciascuno di loro mi rappresenta, in qualche modo.
       
- Scendiamo più sui personaggi. Erin e Thomas, diffidente lei e più aperto lui, sono uniti dall’amore per i libri: che ruolo hanno nella vita di ciascuno di loro? E nella tua?
I libri sono un’ancora di salvezza, un porto sicuro, sia nella vita dei protagonisti che nella mia. Ho avuto la fortuna di avere una maestra alle elementari in grado di farmi amare la lettura. Da quando ho imparato a leggere non ho più smesso.
       
- Spostiamoci invece più su di te, ora. Chi è Marianna Gaj, e perché ha deciso di scrivere un romanzo?
Mi è sempre piaciuto scrivere e qualche anno fa, complice anche il periodo di chiusure durante il Covid, ho deciso di provare a farlo seriamente. Scrivere mi aiuta a tirare fuori parti di me che diversamente fatico a mostrare. Non ambisco a diventare una scrittrice da primo posto in classifica, ma spero di riuscire a far emozionare qualcuno con le mie parole (possibilmente in maniera positiva!).
       
- Com’è stato l’aspetto ‘produttivo’ del romanzo, quello (anche) del rapporto con la casa editrice che l’ha pubblicato. E come ci sei arrivata?
‘Happy Days’ era nel cassetto della mia stanza da un bel po’ di tempo, finché a dicembre del 2023 ho deciso che volevo provare a farlo uscire da lì, a farlo diventare qualcosa. Edizioni La Gru è stata fin da subito disponibile, ho trovato delle persone che hanno creduto in me e nel mio amore per la scrittura e hanno contribuito a realizzare questo mio sogno.
       
- Il romanzo arriverà presto in libreria. Ti aspettano appuntamenti con presentazioni o reading? Oppure hai già in mente qualche altro lavoro?
Ci saranno sicuramente molte presentazioni nelle librerie e biblioteche della zona non appena il libro sarà stampato. Ho già delle idee per un nuovo romanzo e spero di poterlo realizzare presto.

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium