/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 14 giugno 2024, 15:56

Trinità, concorso AVIS “Gocce di Vita”: premiati i partecipanti alla sezione disegno

“Se doni sangue doni vita” è il messaggio dei ragazzi delle Scuole Medie che hanno partecipato

Trinità, concorso AVIS  “Gocce di Vita”: premiati i partecipanti alla sezione disegno

E’ giunto ormai alla ottava edizione il tradizionale concorso AVIS, indetto tra gli allievi della terza media di Trinità, ideato da Elio Gatti ex donatore e storico collaboratore di AVIS con l’intento di sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie sul valore del dono del sangue. Con la fattiva collaborazione della scuola ed il personale impegno delle insegnanti l’argomento “educazione alla donazione” è stato illustrato agli alunni /e dagli addetti AVIS con l’ausilio della proiezione dello spettacolo “appena un po’ di sangue “realizzato dalla Compagnia teatrale Trinitese.

Quindi ne è seguita la fase di elaborazione di disegni da parte degli allievi, cui è seguita la classificazione.

Infine la premiazione in data 6 giugno nel cortile della scuola a chiusura dell’anno scolastico 2023-24 con la partecipazione di tutta la scolaresca oltre le insegnanti, del vicepresidente AVIS Fossano dr. Carlo Di Marco, del Sindaco di Trinità Ernesta Zucco, del capogruppo Avis Trinitese Massimo Demichelis e dei componenti del direttivo.

Sono intervenuti altresì i rappresentanti della Banca Territori del Monviso, Alberto Rinaldi Amministratore di BTM, Mauro Salomone responsabile della filiale BTM e Benedetta Rey, responsabile relazioni esterne BTM, con un omaggio di fine anno a tutti gli allievi e con una targa di riconoscimento per l’impegno del gruppo dei donatori di Trinità.

Da parte di AVIS un premio “buono acquisto” per materiale didattico alla scuola, un gadget significativo per i primi classificati (quattro per ognuna delle due classi terze) ed un premio di partecipazione per tutti gli alunni.

L’impegno degli alunni ha portato risultati eccellenti: l’importanza della donazione di sangue è stata e ottimamente rappresentata in lavori molto creativi che comunicano chiaramente il valore della donazione.

Il gruppo AVIS di Trinità ringrazia i ragazzi e le loro famiglie, oltre alle insegnanti ed alla dirigente scolastica, per aver tutti collaborato alla diffusione del messaggio "se doni sangue doni vita".

Anche nel nostro piccolo paese, dal 1975, l’AVIS cerca di fare la sua parte con circa 180 donatori di cui oltre 100 attivi e più di 150 donazioni annue di sangue e plasma, proseguite anche nei tempi recenti della pandemia. Raccogliamo anche una discreta adesione di giovani in sostituzione di che per età deve abbandonare le donazioni. Per questo continuiamo a seminare con fiducia e passione la cultura del dono, diffondendo il nostro messaggio:

"Il sangue non si fabbrica, si dona". Nessuno può sapere se ne avrà mai bisogno.

Cerchiamo nuovi donatori giovani per rimpiazzare chi non può più donare, invitiamo i ragazzi e le loro famiglie a rifletterci.

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium