/ lavocedialba.it

lavocedialba.it | 11 giugno 2024, 08:52

A Bra il musical "Che sogno!" realizzato dai ragazzi del Centro diurno CISA di Nizza Monferrato

Sarà proposto sabato 15 giugno alle 17.30 presso il Centro Polifunzionale Arpino

lo spettacolo si tiene al centro Arpino

lo spettacolo si tiene al centro Arpino

Un fantastico musical realizzato dai ragazzi del Centro diurno CISA di Nizza Monferrato sarà proposto a Bra il 15 giugno

Il progetto vede la collaborazione di due realtà: L’OFTAL con il Gruppo Bra-Lombriasco e il Centro Diurno C.I.S.A Asti Sud ed il prezioso sostengo del Comune di Bra.

OFTAL è l’Opera Federativa Trasporto Ammalati a Lourdes nata ufficialmente come Associazione nazionale nel 1932 a Trino Vercellese per opera di Monsignor Alessandro Rastelli trovando negli anni ampia diffusione in tutto il territorio delle diocesi di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia, Friuli, Sardegna. Negli anni ’70-’80 del secolo scorso approda nelle nostre zone grazie ai sacerdoti dei due istituti salesiani, Bra e Lombriasco appunto, che coinvolgono i primi giovani in questo particolare volontariato di accompagnamento nella sofferenza ma al tempo stesso nella gioia della condivisione e del servizio. Il Gruppo Bra-Lombriasco nasce ufficialmente nel 1998 gemmando dalle sezioni di Cuneo e di Torino, per la volontà e tenacia di tanti volontari del territorio.

 Il C.I.S.A. Asti Sud (consorzio intercomunale di 40 comuni del sud astigiano) ha come scopo la gestione dei servizi Socio Assistenziali, trai vari servizi che il consorzio eroga vi è il Centro Diurno Socio Terapeutico Riabilitativo gestito dalla GE.S.S.TER. SRL (società partecipata ad intero capitale pubblico.)Il centro diurno ospita nell’orario diurno (8:30-16:30) 20 ragazzi ultraquattordicenni in possesso della certificazione di handicap ai sensi della legge 104/92 e si contraddistingue per una forte impronta inclusiva con le sue iniziative, tutte volte ad un forte interscambio con il territorio di appartenenza e non solo.

Numerose sono le collaborazioni con le associazioni del territorio e le scuole per promuovere e favorire una cultura dell’inclusione attraverso progetti che si inseriscono a pieno titolo nella vita culturale del territorio di appartenenza. Uno specifico delle attività del centro e l’attenzione all’arte della recitazione e del ballo: dimensioni che permettono di esplorarsi e sperimentarsi nelle emozioni, favorendo la promozione delle abilità individuali e sostenendo un inciso processo di valorizzazione del sé. In questo ambito sono stati realizzati a partire dal 2017 due film dal titolo “Ama la mia Terra” e “Monfrà” con grande successo di pubblico e numerosissime proiezioni. In ambito teatrale ogni anno si allestisce uno spettacolo da offrire alle famiglie e alla cittadinanza dell’intero territorio del Consorzio CISA in occasione delle feste natalizie.

Per Natale 2023 si è allestito un Musical e i ragazzi hanno quindi potuto sperimentarsi anche nel canto. Il Musical dal titolo “Che sogno!” ha riscontrato un gradimento del pubblico molto alto e nell’occasione del suo debutto ha potuto fregiarsi anche della partecipazione straordinaria di Al Bano Carrisi.  La grande gratificazione dei ragazzi, ha indotto l’equipe di riferimento a ricercare occasioni per repliche da proporre, al fine di valorizzare al meglio il lavoro e l’impegno dei ragazzi e promuovere una cultura della diversa -abilità.          

Il musical “Che sogno! “è uno spettacolo in due atti scritto dagli operatori del Centro Diurno del CISA ASTI SUD. Monica la protagonista è una giovane fioraia che ha il sogno di diventare famosa attraverso la sua passione che è il ballo. Nelle pause di lavoro fantastica sul suo possibile futuro e una voce interiore la pungola costantemente spronandola a non avere paura dei propri sogni.

Sulla piazza in cui ha il negozio si alternano vari personaggi e l’amica fedele, la giornalaia, vigila su di lei affinché personaggi poco raccomandabili non approfittano del suo buon cuore. L’occasione della sua vita si materializza proprio nel suo piccolo paese quando giunge un Talent Show itinerante che intende selezionare talenti per la New York Accademy.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium