/ Cronaca

Cronaca | 11 giugno 2024, 11:01

Non dava notizie di sé dal 5 giugno: è di Davide Giobergia la salma recuperata a Roaschia

Le operazioni si sono concentrate in un'area impervia del piccolo comune della Valle Gesso, dove è stata trovata anche la macchina con il telefono

Davide Giobergia

Davide Giobergia

E' di Davide Giobergia il cadavere recuperato stamattina 11 giugno nei boschi di Roaschia, in una zona molto impervia, nei pressi della nota falesia attrezzata per l'arrampicata sportiva.

L'uomo, classe 1987, risultava scomparso dallo scorso 5 giugno, quando era uscito, come ogni mattina, dalla casa in cui viveva con i genitori, in località San Martino. Stava andando al lavoro a bordo della sua automobile, una Ford Kuga.

I carabinieri, stamattina, hanno trovato l'auto. Era chiusa, con all'interno il cellulare spento. Cellulare che risultava irraggiungibile dal giorno della scomparsa, per la quale la famiglia aveva presentato denuncia a Fossano. 

La vicenda si è purtroppo conclusa nel peggiore dei modi.

La salma è stata recuperata al verricello dall'elicottero Drago 51, con il supporto del nucleo SAF dei vigili del fuoco.

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium