/ Viabilità

Viabilità | 24 maggio 2024, 12:18

Colle dell’Agnello: riapertura parziale della strada in alta valle Varaita

Fino a Pian dell’Agnello (quota 2114 metri). L’apertura totale della strada e del valico internazionale sarà più avanti come da accordi con le autorità francesi e in base alle condizioni meteo

Colle dell’Agnello: riapertura parziale della strada in alta valle Varaita

La Provincia ha disposto per oggi, venerdì 24 maggio, la riapertura al transito veicolare della strada provinciale 251 del colle dell’Agnello in alta valle Varaita per un tratto di circa cinque chilometri a monte di Chianale, dall’ex dogana (km 4,700 al Pian dell’Agnello (km 10,500) a quota 2.114 metri.

Dopo i sopralluoghi dei tecnici provinciali si tanno verificando le condizioni della strada dove, in alcuni tratti più in alto, ci sono ancora alcuni metri di neve compatta da rimuovere.

Come ogni anno si sta provvedendo anche a sistemare la carreggiata, con lo sgombero di sassi e detriti, oltre a ripristinare lo scolo delle acque piovane e a sistemare la cartellonistica stradale.

L’apertura totale della strada e del valico internazionale posto a quota 2.744 metri sarà più avanti come da accordi con le autorità francesi e anche in base alle condizioni meteo.

Il Colle dell’Agnello, il più alto valico transfrontaliero delle Alpi, ha molta rilevanza a livello turistico, economico e commerciale non solo per la valle Varaita, ma per tutto il territorio provinciale.

La sua percorribilità è infatti di fondamentale importanza per l’economia e il turismo delle regioni alpine che si affacciano su questo passo ed è una priorità per le autorità italiane e francesi.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium