/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2024, 15:03

Violenti temporali in arrivo: quasi tutta la Granda in allerta gialla

Il maltempo non dà tregua alla nostra provincia. Sono previste forti precipitazioni, sostenute raffiche di vento e locali grandinate

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Sarà un'altra settimana di perturbazioni e temporali improvvisi, almeno per la prima parte. Già da stasera buona parte della Granda sarà interessata dall'allerta gialla, con precipitazioni anche forti, raffiche di vento sostenute e locali grandinate.

Saranno possibili frane, smottamenti e anche contenute esondazioni dei rii minori.

Tutto questo a causa di una circolazione depressionaria avente il minimo tra il golfo di Biscaglia e la Francia sudoccidentale. Il suo avvicinamento all’arco alpino determinerà un’intensificazione del flusso di aria umida da sud in quota sul Piemonte, favorendo la formazione di nubi cumuliformi nel pomeriggio odierno in prossimità dei rilievi, in particolare sull’Appennino ove ci sarà la convergenza tra lo scirocco presente sul mar Ligure e il flusso da est, nordest sulla Pianura Padana.

Le celle temporalesche in formazione sui rilievi appenninici tenderanno a traslare da sud verso nord, interessando le vicine pianure del basso Piemonte e del Torinese, con valori di precipitazione puntualmente forti, sostenute raffiche di vento e locali grandinate.

Nella tarda serata i fenomeni temporaleschi più intensi saranno localizzati sul Piemonte nordorientale, in particolare su Novarese e Vercellese a causa della formazione di una nuova zona di convergenza a sud del lago Maggiore.

Le precipitazioni saranno comunque attive su tutto il territorio piemontese, compresi i settori alpini.

Dopo una temporanea pausa dei fenomeni precipitativi nella mattinata di domani, nel pomeriggio successivo la depressione convoglierà aria fredda instabile in quota sul Piemonte; si attiveranno nuovamente celle temporalesche sull’arco alpino, stavolta in movimento da ovest verso est con maggiore interessamento dei settori centro-occidentali della regione.

Alla luce dei temporali previsti il Centro Funzionale di Arpa Piemonte ha emesso un’allerta gialla sulle zone di pianura e collinari.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium