/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2024, 07:49

Alla Croce Rossa di Alba domenica si eleggerà il nuovo presidente

Per la carica sono in lizza Andrea Olimpi e Fulvio Borgogno. Ecco le loro liste e il loro programma. Si voterà nella sede centrale e in quelle distaccate, dalle 9 alle 20

Alla Croce Rossa di Alba domenica si eleggerà il nuovo presidente

Domenica 19 maggio si svolgeranno le elezioni degli organi dei comitati locali della Croce Rossa di Alba che comprende anche le sedi di Albaretto della Torre, Monforte, Montà, Monticello e Neive. I volontari  saranno chiamati a eleggere il consiglio e il presidente. Si potrà votare dalle 9 alle 20. Sono due i candidati per il dopo Luigi Aloi: Andrea Olimpi e Fulvio Borgogno, consigliere giovane, monolista e unico candidato sarà Matteo Ramello.

Si possono esprimere 1 preferenza per il candidato presidente e massimo 3 per i candidati consiglieri ricompresi nella lista, non è ammesso il voto disgiunto.

I soci che non hanno compiuto 32 anni, al momento delle elezioni, possono votare sia per il presidente, che per il consigliere giovane. Quelli sopra i 32 anni, solo per il candidato presidente.

La lista di Andrea Olimpi comprende: Pier Vincenzo Costa, Sara Dente, Mattia Franchello, Simona Gligorova, Livio Mollo e Grazia Graziella Bordino.

Il capolista Andrea Olimpi racconta la sua formazione e i suoi propositi:

"Mi sono dedicato da sempre al volontariato. Già da liceale con i gruppi Emmaus aiutavo ragazzi di famiglie disagiate nello studio. Crescendo ho continuato formandomi in diversi ambiti, oltre quello prettamente sociale, tra cui la protezione civile e il soccorso sanitario. Sono arrivato in Croce Rossa dopo parecchi anni di servizio nel Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, credo con un bagaglio di esperienze piuttosto significativo e sono proprio queste esperienze che vorrei mettere a disposizione del Comitato di Alba della Croce Rossa. Devo fare un plauso al grande lavoro ricco di importanti risultati realizzato da Luigi Aloi nei suoi anni di presidenza e, qualora la lista a cui appartengo dovesse essere eletta, vorremmo continuare a portare avanti questo lavoro, migliorando dove possibile e tenendo sempre lo sguardo fisso sulla centralità del volontario e sui 160 anni di storia che caratterizzano l’emblema e la divisa che quotidianamente indossiamo".

 

La lista di Fulvio Borgogno comprende: Massimo Bianco, Lorenzo Cane, Ali Draichi, Max Voarino, Stefania Auddino.

Fulvio Borgogno spiega quali sono i suoi obiettivi:

 

"A motivarmi è la passione, sono volontario da 29 anni, e solo la passione permette di reggere così tante responsabilità. Il centro dei miei obiettivi sono i volontari, il miglioramento non solo della loro partecipazione alla vita della Croce Rossa, ma anche nello svolgimento quotidiano delle loro mansioni. Vorrei effettuare interventi strutturali nelle sedi, continuare il programma di efficientamento energetico già sostenuto dalle Fondazioni Crc e Crt, promuovere le buone pratiche di risparmio energetico e riduzione dell'inquinamento ambientale, proseguendo anche il programma di comunità energetica del volontariato. Un punto importante è anche legato al parco mezzi, bisogna puntare sulla sicurezza, rinnovando i mezzi a disposizione e dismettendo quelli vecchi sottoscrivendo convenzioni per la riparazione e manutenzione con ditte locali. In sostanza mi interessa che i volontari, in tutti gli ambiti dei loro interventi, possano dare il meglio e sentirsi in un ambiente sicuro e accogliente".

 

Daniele Vaira

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium