Politica - 08 aprile 2024, 08:10

Camera di Commercio, Luca Crosetto in pole per succedere a Mauro Gola

L’attuale presidente dell’ente camerale, per affrontare la corsa al vertice della Fondazione CrCuneo, deve dimettersi entro il fine settimana. A subentrargli, con tutta probabilità, sarà il presidente di Confartigianato. La reggenza temporanea affidata al vicepresidente vicario Luca Chiapella (Confcommercio)

Il presidente di Confartigianato Cuneo Luca Crosetto

Il presidente di Confartigianato Cuneo Luca Crosetto

Mauro Gola, che i bookmaker danno di nuovo in fase di sorpasso su Federico Borgna nella corsa al vertice della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, per non incorrere in incompatibilità, deve quanto prima lasciare la presidenza della Camera di Commercio di Cuneo che guida dal maggio 2020.

Le dimissioni vanno rassegnate entro venerdì 13 poiché lunedì 15 aprile è previsto l’insediamento del nuovo Consiglio generale della Fondazione CrC.

Se non verranno presentate significa che Gola rinuncia alla corsa per la Fondazione, ma i segnali vanno esattamente nella direzione opposta.

Secondo alcuni, anzi, sarebbe già in ritardo visto che c’è già chi contesta la sua nomina in capo al Comune di Dronero, considerando che non avrebbe potuto essere indicato chi, al momento della designazione, ricopriva incarichi apicali in uno degli enti designanti.

Ma sono temi questi per gli azzeccagarbugli, che – vista l’aria che tira – avranno modo di cimentarsi anche su altre questioni nei giorni a venire.

Noi ci limitiamo a prendere in considerazione la successione alla guida dell’ente camerale che, con ogni probabilità, sarà assegnata per la restante parte del quinquennio a Luca Crosetto, marenese, presidente di Confartigianato Cuneo e vicepresidente della Cassa di Risparmio di Savigliano e – detto per inciso – cugino del ministro della Difesa Guido Crosetto.

Risulta infatti che vi sia un’ampia convergenza sul suo nome sia nell’ambito della giunta che del consiglio camerale.

Della prima fanno attualmente parte Luca Chiapella (Confcommercio), Giorgio Chiesa (Turismo), Luca Crosetto (Artigianato), Alessandro Durando (Cooperazione), Fabiano Porcu (Agricoltura), Egle Sebaste (Industria) e Sergio Vacchetti (Servizi alle imprese).

Toccherà a Chiapella, in quanto vicepresidente vicario, gestire la fase di transizione che, nell’arco di un mese o poco più, dovrebbe portare all’insediamento di Crosetto.

Giampaolo Testa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU