/ Attualità

Attualità | 08 aprile 2024, 09:40

Biometano a Govone, Snam si rivolge al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar Piemonte

Presentato appello al provvedimento che ha sospeso il progetto di costruzione dell'impianto. Il Comitato per il No: “Ce l’aspettavamo, continueremo la lotta”. Venerdì sera assemblea pubblica nella frazione

Un momento della marcia di protesta tenuta ad Alba nei mesi scorsi

Un momento della marcia di protesta tenuta ad Alba nei mesi scorsi

Il Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) per il Piemonte ha accolto lo scorso 21 marzo l’istanza cautelare del Comitato No Biometano a Govone e sospeso l’efficacia del provvedimento riguardante il progetto di costruzione della centrale per la produzione di biometano in frazione Canove di Govone

Inoltre ha fissato per la trattazione di merito del ricorso un‘udienza per il prossimo 29 ottobre.

Le controparti, cioè la società Govone Biometano Srl e la Snam, hanno proposto al Consiglio di Stato appello al provvedimento del Tar, mossa peraltro attesa dal direttivo del Comitato No Biometano a Govone, che ha convocato un’assemblea per spiegare l’iter che seguirà nella battaglia per evitare la costruzione di un impianto da loro giudicato come "dal forte impatto ambientale".

Nel contesto dell’incontro si presenterà anche il piano di raccolta fondi e l’aggiornamento del budget di spesa.

L’assemblea pubblica è convocata venerdì 12 aprile alle ore 21, nel salone teatro dell’ex asilo di Canove di Govone, a pochi passi dalla chiesa parrocchiale.

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium