/ Sanità

Sanità | 02 aprile 2024, 14:58

Stanze/laboratori interattivi nelle scuole superiori col progetto “Rooms in action”

Così prende forma “Azione Giovani”, progetto di prevenzione del Cantiere Adolescenti di Mondovì, finanziato dai Club Rotary. Il 10 aprile una serata aperta a tutti i cittadini

Stanze/laboratori interattivi  nelle scuole superiori col progetto “Rooms in action”

Stanze/laboratori rivolti ai ragazzi degli istituti superiori e una serata aperta a tutti, insegnanti e genitori. E’ l’esito del contributo dei Club Rotary che nell’ambito del progetto Azione Giovani hanno destinato un contributo al Cantiere Adolescenti dell’Asl CN1 che ha consentito di attivare “Rooms in action”. 

Il Cantiere Adolescenti dell’Asl CN1 è composto da un gruppo multidisciplinare di professionisti afferenti ai Servizi (Neuropsichiatria Infantile, Consultorio, Salute Mentale, Serd, Prevenzione, Servizio di Psicologia) che si occupano di disagio giovanile in fascia di età 14-24.

Il gruppo di lavoro ha mirato negli anni, in sinergia con il Servizio Socio Assistenziale e il Privato Sociale, a costruire un sistema territoriale articolato, ma al tempo stesso altamente integrato di risorse, volto a realizzare interventi che comprendessero sia l’individuazione e l’aggancio precoce di situazioni a rischio sia la promozione del benessere e la sensibilizzazione alle tematiche del mondo degli adolescenti e giovani adulti. 

In linea con questi obiettivi, nell’ambito del progetto Azione Giovani cui sono destinate le risorse dei club Rotary afferenti al gruppo Monviso ossia il Rotary Club di Mondovì, Cuneo, Alpi del Mare e Saluzzo, oltre al contributo del Rotary International, è stato destinato un contributo al Cantiere Adolescenti di Mondovì per costruire insieme una progettualità rivolta al disagio dei ragazzi.  

Rooms in action 

Nasce, in collaborazione con tutti gli istituti di scuola superiore del territorio, il progetto  “Rooms in action”, iniziativa che nel mese di aprile offrirà ai ragazzi delle classi terze e quarte superiori la possibilità di partecipare a 6 stanze/laboratori interattivi dove, operatori dei vari servizi del Dipartimento Materno Infantile e del Dipartimento di Salute Mentale con il supporto di professionisti del settore, verranno affrontate tematiche quali: gestione dell’ansia, social media, sessualità, uso di sostanze, conflitto, relazioni, immagine corporea.

La presidente del Rotary Club Mondovì, Anna Breida, esprime “soddisfazione per il contributo che è stato potuto dare alla concretizzazione di quello che era l’obiettivo primario del “service” ossia informare e diffondere presso la popolazione le opportunità di prevenzione e cura del disagio giovanile.

Il Cantiere Adolescenti della ASL CN1, oltre ad offrire ai ragazzi in difficoltà la possibilità di avvicinarsi ai Servizi senza medicalizzare ma consentendo di attivare il più precocemente possibile gli interventi di aiuto necessari, riconosce come fondamentale investire tempo e risorse anche a livello di prevenzione primaria e secondaria - commenta Barbara Nano referente del Cantiere Adolescenti di Mondovì -. Siamo quindi estremamente grati ai Club Rotary per questa opportunità che ci è stata offerta. Desidero inoltre ringraziare i dirigenti e i docenti di tutti gli Istituti Scolastici che stanno collaborando alla realizzazione del progetto “Rooms in action.” 

Serata a tema 

Oltre agli incontri rivolti ai ragazzi si terrà una serata rivolta a genitori e insegnanti condotta da Maurizio Coppola, direttore del Dipartimento per le Dipendenze sul tema “Adolescenti e Consumo di sostanze: la realtà del post pandemia”. L’appuntamento è fissato per mercoledì 10 aprile ore 20,30 presso la sala delle conferenze comunale “Scimè” In corso Statuto 13. La cittadinanza tutta è invitata, l’ingresso è gratuito. 

Per informazioni telefonare o mandare un messaggio WhatsApp al numero 338/3669882 del Cantiere Adolescenti.

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium