/ Politica

Politica | 27 marzo 2024, 13:53

Abbruciamento controllato dei residui agricoli vegetali, approvato un emendamento di Paolo Bongioanni

"Una buona pratica, ora si potrà autorizzare in deroga anche nei comuni di collina, collina depressa e pianura"

Abbruciamento controllato dei residui agricoli vegetali, approvato un emendamento di Paolo Bongioanni

 

Da oggi in Piemonte la pratica dell’abbruciamento controllato per lo smaltimento dei residui vegetali derivati dallo sfalcio potrà essere autorizzata in deroga anche nei comuni di collina, collina depressa e pianura, e non solo più in quelli montani. È l’importante risultato dell’emendamento presentato dal capogruppo di Fratelli d’Italia Paolo Bongioanni al disegno di legge n. 305 “Legge annuale di riordino dell'ordinamento regionale. Anno 2024” e approvato nella seduta di ieri dal Consiglio regionale del Piemonte.

Spiega Bongioanni: «È una richiesta che ci è venuta con forza dal mondo agricolo e dai territori e rappresenta una svolta nell’uso delle buone pratiche in agricoltura e nel mantenimento dei boschi per la prevenzione del dissesto idrogeologico». L’emendamento, tecnicamente, interviene sulla legge regionale 22 gennaio 2019 n. 1, “Riordino delle norme in materia di agricoltura e di sviluppo rurale”: «Una legge – ricorda Bongioanni - che avevo scritto io e di cui mi ero fatto promotore, ma che su questo punto aveva incontrato l’ostruzionismo del mondo ambientalista. Questa modifica ora permette anche ai sindaci dei comuni di collina e collina depressa di autorizzare in deroga gli abbruciamenti vegetali per 30 giorni non consecutivi nell’arco dell’anno, e per 15 giorni non consecutivi nei comuni di pianura. Il Piemonte allarga così e rende più semplice il ricorso a una pratica antica e radicata nella saggezza dei nostri nonni, operata nel rispetto delle normative europee, ecologica e sostenibile per l’ambiente, che dev’essere considerata ordinaria manutenzione agricola e non macchinosa e complessa attività di smaltimento dei rifiuti».

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium