/ Politica

Politica | 26 marzo 2024, 17:25

Energia idroelettrica fino a 500 Kwh, Gagliasso (Lega): "Maggiore autonomia per i Comuni, spetterà a loro la competenza sugli impianti"

Il provvedimento voluto dal partito è stato approvato dal Consiglio regionale del Piemonte nella legge di riordino

Energia idroelettrica fino a 500 Kwh, Gagliasso (Lega): "Maggiore autonomia per i Comuni, spetterà a loro la competenza sugli impianti"

“La competenza degli impianti idroelettrici fino ai 500 Kwh passa dalle Province ai Comuni”, dichiara Matteo Gagliasso, consigliere cuneese della Lega.
Grazie a questo provvedimento, voluto dalla Lega e approvato dal Consiglio regionale del Piemonte nella legge di riordino, “saranno i Comuni a rilasciare le autorizzazioni all’installazione e all’esercizio degli impianti di produzione di energia idroelettrica fino ai 500Kwh”, aggiunge Gagliasso.

“È una norma che semplifica le pratiche burocratiche che gravano sulle Province e velocizza i tempi dei procedimenti amministrativi per le autorizzazioni”, sottolinea il consigliere. “È una norma in pieno spirito leghista perché valorizza i territori assegnando maggiori competenze e autonomia agli enti locali”. 

“L’idroelettrico – spiega Gagliasso - è la migliore e più costante fonte di energia rinnovabile. L’acqua è il grande patrimonio delle montagne ed è giusto che i Comuni possano beneficiare in modo diretto per i propri cittadini dell’energia che ne viene prodotta. Anche altre Regioni si sono mosse in tal senso persino per impianti di 1.000 Kwh”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium