/ Cronaca

Cronaca | 04 marzo 2024, 10:51

Operazione "Squadra Mobile" in Granda: controlli in 25 locali, dosi di cocaina in un bagno

L'operazione ha portato all'espulsione di un uomo albanese e alla denuncia di uno straniero per possesso di droga. Controlli in alloggi che ospitano extracomunitari irregolari

Operazione "Squadra Mobile" in Granda: controlli in 25 locali, dosi di cocaina in un bagno

Il personale della Questura di Cuneo, lo scorso 1° marzo, ha partecipato all'operazione "SQUADRA MOBILE", attività finalizzata al contrasto del favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e traffico di esseri umani.

Gli agenti della Squadra Mobile, in collaborazione con alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine del Piemonte e altro personale della locale Questura, hanno svolto, attraverso mirate attività info-investigative, numerosi controlli in diverse aree della provincia, notoriamente frequentate da soggetti, italiani e stranieri, noti per essere dediti a criminalità diffusa.

Nel corso di tale operazione, svoltasi in concomitanza ad altre province di retro-valico nel resto d'Italia, nella provincia di Cuneo sono stati eseguiti diversi controlli in alloggi della zona di Alba e nei comuni limitrofi alla città di Cuneo, che notoriamente ospitano irregolarmente soggetti extracomunitari.

L'attività ha consentito l'espulsione con accompagnamento diretto in Albania di un soggetto clandestino, nonché di denunciare a piede libero un soggetto italiano per aver dato ospitalità a stranieri privi di permesso di soggiorno.

Nella medesima operazione è stato denunciato un soggetto egiziano per l'impiego di un lavoratore straniero privo del regolare permesso di soggiorno. L'operazione, che ha colpito diversi gruppi criminali locali attivi soprattutto nella gestione di piazze di spaccio in cui agiscono stranieri irregolari, ha permesso di trarre in arresto in flagranza di reato un cittadino straniero senegalese, trovato in possesso di 7 dosi di cocaina del peso complessivo di 3.68 grammi. In capo all'uomo, inoltre, pende un decreto di espulsione del Prefetto di Cuneo.

Nel corso dell'attività investigativa, sono stati effettuati controlli presso locali pubblici cittadini e all'interno di uno di essi sono state rinvenute, nei bagni riservati agli avventori, quattro dosi di cocaina.    

Nel dettaglio, sono state identificate 241 persone, di cui 90 con precedenti di polizia; controllati 120 soggetti stranieri. Una la persona rimpatriata con accompagnamento alla frontiera; 7,9 i grammi di cocaina sequestrati, 14 sanzioni amministrative, una perquisizione e 25 esercizi commerciali controllati.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium