/ Cronaca

Cronaca | 27 febbraio 2024, 10:06

Usciva da un negozio di La Morra con in mano il registratore di cassa: arrestato dai Carabinieri

Sventato il furto tentato nottetempo da un cittadino di nazionalità marocchina, indiziato di un secondo episodio avvenuto in paese nelle stesse ore e giudicato il giorno seguente per direttissima

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Nella notte dello scorso mercoledì 21 febbraio un 22enne di nazionalità marocchina è stato sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri di Narzole subito dopo aver forzato l’ingresso di un esercizio commerciale nel centro di La Morra.

L’uomo aveva in mano il registratore di cassa ed è stato immediatamente tratto in arresto in flagranza per il reato di furto aggravato.

I successivi accertamenti compiuti dai militari dell'Arma hanno permesso di trovare sufficienti indizi per attribuire alla stessa persona anche un furto commesso poche ore prima su un’autovettura parcheggiata all’interno del cortile di un’abitazione di La Morra, reato per il quale il soggetto è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Asti.

L’arrestato, nella mattina seguente è stato giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Asti che ha emesso una sentenza di condanna a 4 mesi di reclusione ed euro 200 di multa con pena sospesa.

L’arresto è il frutto del costante controllo del territorio operato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo, sempre più impegnati nell’opera finalizzata a garantire ai cittadini la sicurezza nella loro quotidianità.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium