/ Sport

Sport | 12 febbraio 2024, 16:01

Calcio. Bernardi dopo lo stop alle trasferte dei tifosi: "Dispiaciuti per questa decisione, pronti ad accogliere chi ancora vorrà credere e investire nel Cuneo Calcio"

"Pur consapevoli che possano coesistere differenti e leciti punti di vista, intendiamo rimarcare come l’impegno della Società negli ultimi anni si sia manifestato fortemente in più ambiti"

Calcio. Bernardi dopo lo stop alle trasferte dei tifosi: "Dispiaciuti per questa decisione, pronti ad accogliere chi ancora vorrà credere e investire nel Cuneo Calcio"

Giorni intensi in casa Cuneo 1905 Olmo, tra la rincorsa della squadra di Magliano per recuperare posizioni nella classifica del girone B di Eccellenza e le recenti comunicazioni dei tifosi che hanno annunciato la rinuncia a seguire la squadra in trasferta "per differenti visioni con la società", con conseguente replica dei vertici dirigenziali.

Il presidente del Cuneo 1905 Olmo Mauro Bernardi,  attraverso un comunicato ufficiale, ha espresso "dispiacere" per la decisione di parte dei sostenitori, sottolineando l'impegno profuso dalla società negli ultimi anni, in particolare per il potenziamento del settore giovanile e per migliorare il centro sportivo di Piccapietra, oltre che per sostenere la prima squadra.

Da parte del presidente "piena disponibilità ad accogliere chi ancora vorrà credere e investire nel Cuneo Calcio" ed i ringraziamenti a quanti hanno contribuito e contribuiscono alle sorti della squadra.

IL COMUNICATO UFFICIALE

"La Società Cuneo 1905 Olmo, a nome del Presidente Mauro Bernardi, apprende con dispiacere la decisione di alcuni tifosi di non seguire più la Prima Squadra nelle future trasferte.

Pur consapevoli che possano coesistere differenti e leciti punti di vista, intendiamo rimarcare come l’impegno della Società negli ultimi anni si sia manifestato fortemente in più ambiti: dal potenziamento del Settore Giovanile, che oggi conta ben 400 ragazzi iscritti, ai consistenti investimenti dedicati al Centro Sportivo in località Piccapietra che oggi rappresenta una realtà ammirata da tutte le società sportive in visita, oltre al sostegno alla Prima Squadra che negli ultimi tre anni ha militato nelle primissime posizioni del Campionato di Eccellenza.

La nascita della neo società ha consentito al Cuneo Calcio di riprendere vita dopo un fallimento, portando ad una rinascita del settore calcistico per la Città di Cuneo, generando una nuova ondata di entusiasmo e riportando vivacità nella passione sportiva di giovani e meno giovani.

Ringrazio ancora personalmente la Società Olmo per aver creduto in questo percorso, con una visione a lungo termine di crescita sportiva e sociale per l’intero territorio. Ringrazio le Aziende e le Istituzioni che, da quel momento, hanno confermato la propria fiducia nei confronti della Società.

Come Presidente intendo rimarcare la mia piena disponibilità ad accogliere chi ancora vorrà credere e investire nel Cuneo Calcio, consapevole che la crescita di una squadra sia possibile solo attraverso il dialogo e l’investimento sui giovani, anche in termini di impegno e dedizione. Ribadisco la mia enorme gratitudine al Consiglio di Amministrazione, agli allenatori, allo staff e a tutti i giocatori, nonché a tutte le famiglie cuneesi che ci affidano i ragazzi per la loro crescita umana e sportiva."

sdl

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium