/ Attualità

Attualità | 29 gennaio 2024, 11:56

Gemellaggio “in vista” tra Bra e il comune albanese di Lezha

Due giorni di incontri ed appuntamenti con la delegazione della municipalità guidata dal sindaco Pjerin Ndreu

Gemellaggio “in vista” tra Bra e il comune albanese di Lezha

Due giorni intensi di incontri e attività hanno impegnato la delegazione proveniente dal Comune albanese di Lezha, sulla costa Adriatica, in visita a Bra.

Il sindaco Pjerin Ndreu, con il presidente del Consiglio comunale Ndue Luli e i funzionari Elson Frokku ed Elona Kamshi hanno trascorso le giornate di venerdì 26 e sabato 27 nella città della Zizzola. 

Dopo il primo momento di saluto con il sindaco Gianni Fogliato e i rappresentanti della Giunta comunale, la delegazione ha assistito, venerdì mattina in municipio, alla cerimonia di giuramento di alcuni cittadini di origine albanese che hanno acquisito la cittadinanza italiana.

A seguire, dopo il pranzo alla mensa comunale di via Montegrappa, si sono svolte alcune riunioni tematiche con rappresentanti del mondo scolastico cittadino e con le associazioni di categoria per far conoscere meglio la realtà braidese agli ospiti e viceversa, individuando già alcune possibilità e iniziative concrete sia in ambito culturale che turistico.

La sera, presso l’auditorium Bper, i due sindaci hanno firmato una carta di intenti, impegno formale alla prossima sottoscrizione di un accordo di gemellaggio tra le due municipalità. 

Numerosi i tratti che accomunano il territorio di Lezha e quello di Bra: una storia antica, un ricco patrimonio culturale, fiorenti attività agricole, agroalimentari e artigianali, insieme ad una vocazione turistica emergente e sempre più apprezzata, anche in ambito enogastronomico. 

Alla serata hanno preso parte anche molte persone della numerosa comunità di cittadini braidesi di origine albanese che vede una grande maggioranza proveniente proprio dalla zona di Lezha. Durante la serata è intervenuto anche il delegato ai gemellaggi, Lino Ferrero che ha ricordato anche i primi contatti con la città di Lezha, risalenti a diversi anni fa quando una delegazione braidese aveva visitato la zona. 

Nella giornata di sabato 27 gennaio la delegazione ha partecipato a un giro turistico della città e nel pomeriggio ha visitato l’Università di Scienze Gastronomiche e il borgo di Pollenzo e assistito al concerto dedicato alla Giornata della Memoria

“Sono stati due giorni molto densi di appuntamenti – commenta il sindaco Gianni Fogliato – grazie anche alla partecipazione della numerosa comunità di residenti braidesi che provengono dalla zona di Lehza. Attraverso il confronto diretto tra diverse realtà e agli spunti di collaborazione già individuati, sarà un gemellaggio che verrà formalizzato sulla base di progetti e attività concrete cogliendo al meglio l’opportunità di questo tipo di iniziative”.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium