/ Attualità

Attualità | 08 dicembre 2023, 07:15

Bra, il centenario della nascita di Don Milani alimenta la creatività degli studenti

Venerdì 15 dicembre, il sindaco Gianni Fogliato, la dirigente Patrizia Donato La Vitola e altre autorità visiteranno l’istituto Don Milani per passare nelle varie aule e visionare gli elaborati che tutte le classi hanno realizzato per ricordare la figura dell’educatore

Bra, il centenario della nascita di Don Milani alimenta la creatività degli studenti

Cento anni fa nasceva Don Lorenzo Milani, docente ed educatore vissuto nella prima metà del ‘900, e la scuola primaria di Bra a lui intitolata festeggerà a dovere questa ricorrenza. Tutte le classi hanno infatti preparato un elaborato, frutto di un grande lavoro didattico precedente. In particolare, le seconde una mostra artistica pop-art: le terze alcune riproduzioni artistiche del volto di Don Milani e un video con fotografie "antichizzate". Le quarte un lapbook, ovvero un libro tridimensionale; la quinta un cartellone e un video in cui i bambini raccontano tappe della vita di Don Milani. Nella mattinata di venerdì15 dicembre, il sindaco Gianni Fogliato, la dirigente Patrizia Donato La Vitola e altre autorità verranno dunque in visita all’istituto per passare nelle varie aule e visionare quanto realizzato.

Terminato questo momento, i presenti si recheranno in cortile, dove tutti gli alunni canteranno insieme in cortile la canzone I Care e quelli di prima mostreranno la loro coreografia. Seguirà un momento conviviale. Spiegano le insegnanti del plesso: "Ci ispiriamo sempre a Don Milani e in particolare al suo motto, I Care, ovvero ‘mi prendo cura’. Nelle nostre classi sono presenti bambini provenienti da tanti e diversi Paesi, e noi cerchiamo sempre di accogliere tutti, affrontando le difficoltà che possono nascere e valorizzando le differenze. L’iniziativa celebrativa è stata fortemente voluta dal sindaco e dalla dirigente per ricordare questa importante figura, e abbiamo accolto con piacere la loro proposta". In fondo, sempre Don Milani diceva: "Se si perdono i ragazzi più difficili la scuola non è più scuola. É un ospedale che cura i sani e respinge i malati".

Luca Sottimano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium