/ Sport

Sport | 26 novembre 2023, 18:12

Volley A2/F: il Puma toglie carattere e artigli al momento giusto! La Lpm Bam Mondovì travolge l'Hermaea Olbia per 3-0

Grande prestazione delle pumine di Gazzotti. La Lpm supera le galluresi dell'Olbia con un pesante 3-0. Mvp Clara Decortes. Prima del match le squadre hanno osservato un minuto di rumore per dire basta alla violenza sulle donne

Una immagine del match (foto Guido Peirone)

Una immagine del match (foto Guido Peirone)

Oltre tutte le difficoltà! La Lpm Bam Mondovì toglie artigli e carattere nel momento giusto e al PalaManera travolge l'Hermaea Olbia con un pesante 3-0. Vittoria mai messa in discussione per le padrone di casa, nonostante abbiano affrontato la formazione sarda con le defezioni di Valeria Pizzolato e Laura Grigolo. Le Pumine hanno sfoderato una prestazione che ha rasentato la perfezione, con tutte le ragazze di Gazzotti sempre sul pezzo. Tra le migliori in campo la solita Clara Decortes, autrice di 21 punti.

Deludente invece la prestazione delle galluresi di Guadalupi, troppo imprecise in attacco e poco reattive in difesa. Le pumine hanno arginato bene gli attacchi della talentuosa Virginia Adriano (14). Grazie a questa vittoria la Lpm prende le distanze dalla sesta posizione, ora distante 7 punti. Da segnalare che prima del match è stato osservato un minuto di rumore per dire basta ad alta voce alla violenza sulle donne.

PRIMO SET: pumine pimpanti che si portano subito sul 3-0. La Lpm continua a giocare con attenzione, mantenendo tre lunghezze di vantaggio sull'8-5. Il muro di Salì Coulibaly porta il Puma a +5. Coach Guadalupi non è contento della sua squadra e chiama il primo time-out dell'incontro. Olbia è imprecisa in attacco e le rossoblù di casa ne approfittano per andare sul 17-10. Clara Decortes continua a martellare la difesa sarda. Pumine sul 21-14. Per la Lpm arrivano 9 set-ball sul 24-15. Alle ragazze di coach Gazzotti è sufficiente la prima occasione per chiudere il set grazie al diagonale chirurgico della solita Clara Decortes, che fissa il punteggio sul 25-15.

SECONDO SET: ripartenza all'insegna dell'equilibrio, confermato dal punteggio di 3-3. Break per le pumine, avanti 9-7. Time-out chiesto da coach Guadalupi, con la Lpm avanti 12-8. Doppio muro impetuoso di Chiara Riparbelli e padrone di casa sul 17-10. Il tecnico Guadalupi ricorre al secondo time-out a disposizione. Puma praticamente perfetto, con il vantaggio che aumenta sul 20-11. Mini-break conquistato dalla formazione sarda, che prova a restare nel set. Ace di Kristin Lux e punteggio di 23-14. Clara Decortes ancora a segno e 9 set-ball a disposizione delle padrone di casa. Come nel set precedente l'opposto monregalese chiude subito i giochi mettendo a terra il punto del 25-15.

TERZO SET: Olbia porta a casa il primo punto. Rapida risposta delle pumine, che piazzano cinque punti di fila e si portano sul 5-1. Ace per Kristin Lux e punteggio di 8-3. Break per Olbia, che riduce le distanze e porta il punteggio sul 13-9. La Lpm riprende a spingere e sul 15-9 coach Guadalupi chiama il time-out. La scena si ripete poco dopo sul punteggio di 20-11. Alice Farina mette a terra il punto del 24-12. Al secondo tentativo arriva la stoccata vincente di Clara Decortes per il definitivo 25-13.

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium