Agricoltura - 16 novembre 2023, 16:06

Abbruciamenti vegetali, Coldiretti: "Serve più equilibrio sui divieti"

L'associazione agricola: "La normativa regionale dev’essere armonizzata con quella nazionale per scongiurare ulteriori restrizioni alle imprese"

Abbruciamenti vegetali, Coldiretti: "Serve più equilibrio sui divieti"

I nuovi divieti di abbruciamento introdotti nel 2023 a livello nazionale si sommano a quelli già previsti dalla normativa regionale, allungando i periodi di divieto di bruciatura all’aperto di residui vegetali e mettendo così in grande difficoltà coloro che, nel rispetto delle precauzioni necessarie a prevenire il rischio di incendi, si dedicano alla cura e alla pulizia dei boschi.

È quanto afferma Coldiretti Cuneo nell’evidenziare la necessità di individuare ed analizzare formule che possano armonizzare le normative nazionale e regionale, considerata la grande rilevanza della questione per la castanicoltura e la corilicoltura sul nostro territorio.

La Coldiretti, nel confronto propositivo che ha avuto con l’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati ha chiesto di scongiurare la duplicazione dei divieti e di prevedere finestre temporali che permettano lo smaltimento di gusci, ricci e materiale di potatura dai castagneti e dai noccioleti.

“Ringraziamo l’assessore Marnati e il suo staff per la disponibilità ad approfondire la problematica. L’aggiornamento del Piano della Qualità dell’Aria, attraverso un’integrazione o un potenziamento delle misure in atto, richiede un’attenta valutazione e quello che va evitato è che le nostre imprese debbano subire ulteriori disposizioni e restrizioni che andrebbero ad impattare negativamente sullo svolgimento della loro attività agricola”, dichiara il presidente di Coldiretti Cuneo Enrico Nada.

“Auspichiamo, restando sempre aperti al dialogo e al confronto, che possano essere apportate dalla Regione efficaci variazioni al Piano con i conseguenti chiarimenti applicativi”, sottolinea il direttore di Coldiretti Cuneo Fabiano Porcu.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU