/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2023, 18:22

Ai supermercati Prestofresco l'omaggio del Comune di Moretta in vista del 25° dalla fondazione

La catena di supermercati ha inaugurato in paese i nuovi uffici direzionali e amministrativi. Oggi conta 91 punti vendita e 804 dipendenti tra Piemonte, Liguria e Lombardia

La cerimonia del conferimento della cittadinanza benemerita a Prestofresco da parte del sindaco di Moretta Gianni Gatti alla famiglia Sapino

La cerimonia del conferimento della cittadinanza benemerita a Prestofresco da parte del sindaco di Moretta Gianni Gatti alla famiglia Sapino

Il Comune di Moretta ha conferito la cittadinanza benemerita alla catena di supermercati Prestofresco, nata quasi venticinque anni fa proprio nel paese della pianura saluzzese.

La cerimonia è avvenuta mercoledì 20 settembre, in occasione dell’inaugurazione degli uffici amministrativi di Prestofresco, trasferiti da via Saluzzo 20 alla nuova sede di via San Martino 7, in quella che era l’ex palazzina della Rotoflex (l'azienda che produceva bobine in Pvc, chiusa qualche anno fa).

All’evento hanno partecipato anche il presidente della Regione Alberto Cirio e il consigliere Paolo Demarchi.

Sebastiano Sapino, presidente e amministratore delegato di Prestofresco: “Nella palazzina di tre piani lavorano 25 persone ed è il cuore pulsante di tutta la rete vendita della nostra azienda. È la sede della direzione generale e degli uffici commerciali e marketing, oltre a ospitare l’area legata alle manutenzioni dei vari punti vendita”.

La cittadinanza benemerita è stata conferita dal sindaco di Moretta Gianni Gatti a Pierantonio Sapino, fondatore della catena di supermercati che oggi conta 91 punti vendita tra Piemonte, Liguria (a Cengio e Millesimo) e Lombardia (nelle province di Varese e Pavia) e 804 dipendenti, e che nel 2024 festeggerà i 25 anni di attività. A condividere con il riconoscimento col presidente onorario Sebastiano Sapino, attuale presidente e amministratore delegato, insieme ai consiglieri di amministrazione Giovanni e Paolo Sapino. 

“La proposta - ha spiegato il sindaco Gatti illustrandone le motivazioni - era stata avanzata tempo addietro, quando concedemmo analogo riconoscimento all’Inalpi. Era già nelle nostre intenzioni proseguire su quella scia con Prestofresco. L'occasione giusta è arrivata con l’inaugurazione dei nuovi uffici, che faranno fare un ulteriore salto di qualità all’azienda”.

Anna Maria Parola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium