/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2023, 14:49

Una pista ciclabile che affianchi il ponte albertino: per Alba e cinque comuni 6,5 milioni di fondi Fesr

La capitale delle Langhe avanti nel progetto che coinvolge anche i municipi di Castagnito, Guarene, Magliano Alfieri, Piobesi e Vezza

Una pista ciclabile che affianchi il ponte albertino: per Alba e cinque comuni 6,5 milioni di fondi Fesr

Venerdì 15 settembre nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba si è svolto l’incontro sulle Strategie Urbane d'Area (SUA) nell’ambito del programma regionale FESR 2021/2027.

Gli obiettivi del FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) sono la promozione di percorsi di sviluppo locale nelle aree urbane, la rigenerazione urbana, la valorizzazione del patrimonio culturale e naturale incrementando le potenzialità della filiera turistico ricettiva del territorio, l’inclusione sociale, la restituzione alla collettività di spazi e beni pubblici riqualificati, il miglioramento della qualità della vita, il miglioramento qualità dell’aria e della mobilità sostenibile, il potenziamento della digitalizzazione e la promozione della mobilità sostenibile.

Per il programma ci sono complessivamente 131,7 milioni di euro destinati a Comuni e Unioni dei Comuni del Piemonte. È prevista un’agevolazione pari al 90% delle spese dell’operazione ritenute ammissibili, mentre l’investimento minimo è di 300 mila euro e il cofinanziamento minimo è del 10%.

Per quanto riguarda le tempistiche da rispettare, entro il 31 dicembre 2023 i comuni devono presentare la bozza del documento Strategie Urbane d’Area (Sua). Poi, tra gennaio e aprile 2024 ci sarà la fase di concertazione. A seguire, tra aprile e ottobre 2024 ci sarà l’apertura dello sportello. Da ottobre 2024 a febbraio 2025 la fase di valutazione e l’ammissione al contributo, oltre che la stipula della convenzione. Entro febbraio 2026 l’avvio dei progetti.

Le aggregazioni urbane della Regione Piemonte coinvolte sono 14. L’aggregazione “3 Langhe” raggruppa i Comuni di Alba, Castagnito, Guarene, Magliano Alfieri, Piobesi d'Alba e Vezza d'Alba. Alba è comune capofila. Per l’aggregazione “3 Langhe” sono previsti 6 milioni e 500 mila euro.  

L’incontro di lavoro sul progetto ha coinvolto assessori, tecnici comunali dell’aggregazione “3 Langhe” e Mario Gobello, responsabile Settore Programmazione e sviluppo territoriale e locale, aree interne e aree urbane della Regione Piemonte. 

Per il Comune di Alba hanno fatto gli onori di casa l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Reggio e il dirigente della Ripartizione Opere Pubbliche Daniela Albano.

Spiegano il sindaco Carlo Bo e l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Reggio: «Il Fesr è una grande opportunità di sviluppo e riteniamo che la metodologia adottata dalla Regione, che guarda a territori omogenei premiando strategie comuni, sia innovativa ed efficace. Con gli altri cinque comuni stiamo lavorando in grande sintonia e uno dei principali obiettivi che abbiamo definito insieme è quello di “cucire” Langhe e Roero attraverso un percorso ciclopedonale sul fiume Tanaro, affiancato al ponte Albertino».

 

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium