/ Politica

Politica | 24 giugno 2023, 12:49

Partono da Saluzzo le Conferenze programmatiche del Partito Democratico

Si è svolto sabato mattina, nei locali dell’ex caserma, il primo incontro propedeutico alla stesura del programma elettorale delle regionali 2024. Presente anche Daniele Valle, il possibile candidato presidente del centrosinistra

Il vicepresidente del Consiglio regionale, Daniele Valle, è indicato come il possibile candidato presidente del centrosinistra

Il vicepresidente del Consiglio regionale, Daniele Valle, è indicato come il possibile candidato presidente del centrosinistra

Hanno preso il via oggi (sabato 24 giugno) da Saluzzo le Conferenze programmatiche del Pd per costruire il programma elettorale in vista delle elezioni regionali 2024.

Il Pd ha deciso di avviare un percorso di ascolto e di confronto con le diverse realtà territoriali, economiche e sociali, mettendo in cantiere una serie di incontri su base provinciale, per ascoltare gli amministratori del territorio, protagonisti di queste realtà.

La Conferenza, svoltasi nella mattinata di sabato nei locali del Quartiere (ex caserma Musso) è stata dedicata al tema "Metromontagna e green community".

I lavori si sono articolati in una prima fase plenaria e in successivi tavoli di lavoro incentrati sulle forme di governance, sui servizi innovativi e sulla economia sostenibile per le aree interne.

“Il Partito Democratico regionale – commenta il segretario del circolo saluzzese Gianluca Arnolfo - sta mettendo in campo un grande impegno nell'organizzare questi incontri che vogliono essere un segnale di apertura e di confronto oltre i luoghi classici delle politica per approfondire le tematiche delle aree montane e delle aree interne”.   

 Alla Conferenza hanno preso parte amministratori e dirigenti provinciali e regionali del Pd, provenienti da varie zone del Piemonte.

Tra gli altri era presente il vicepresidente del Consiglio regionale, Daniele Valle, indicato come il possibile candidato presidente del centrosinistra.

“Stiamo lavorando ad un campo largo e per arrivarci – commenta Valle - vogliamo fare le cose per bene confrontandoci sui problemi del territorio e consultando gli amministratori che di queste aree hanno responsabilità di governo. Gli elementi che stiamo raccogliendo costituiranno la base del nostro programma che poi confronteremo coi nostri alleati”.

A precisa domanda se sarà lui il candidato presidente risponde: “Oggi come oggi è presto per parlarne. Il confronto in atto è importante e dimostra come noi siamo diversi da coloro che demandano le loro scelte ai tavoli romani. Certo – aggiunge Valle – in autunno dovremmo arrivare a decidere perché sarà una campagna durissima ma non impossibile. La giunta di Alberto Cirio ha fatto un’infinità di promesse dal 2019 ad oggi, ma non è stata in grado di chiudere alcuna questione. La più grave di tutte – osserva ancora Valle è quella della Sanità dove, a fronte di reiterati annunci, di concreto non c’è praticamente nulla”.

GpT

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium