/ Attualità

Attualità | 15 giugno 2023, 16:03

I lombardi di A2A si sfilano dalla corsa per Egea: "Non ci sono le condizioni per un’offerta"

Il gruppo bresciano esce dalla trattativa per l’acquisizione di una quota di maggioranza della multiservizi. Attesa per conoscere le decisioni degli altri soggetti coinvolti

Il presidente di A2A Marco Patuano

Il presidente di A2A Marco Patuano

"A2A comunica che non ravvisa le condizioni per presentare alcuna offerta rispetto alla possibile acquisizione di una partecipazione di maggioranza nel capitale sociale di Egea".

E’ quanto appena comunicato dal gruppo lombardo dell’energia in una nota ufficiale in merito alla trattativa in corso per l'ingresso con una quota di maggioranza nel capitale sociale della multiservizi albese.

La notizia arriva a pochi minuti dal comunicato col quale la Procura della Repubblica di Asti ha confermato l’apertura dell’indagine che ieri, mercoledì, ha portato i militari della Guardia di Finanza di Torino nella sede albese della multiservizi, dove le fiamme gialle hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione personale, locale, informatica e al sequestro di documentazione, provvedendo altresì a notificare una informazione di garanzia nei confronti di quattro soggetti, indagati per "reati di false comunicazioni sociali".

"La documentazione contabile e societaria acquisita all'esito dell'attività, anche su supporti informatici, è al momento al vaglio degli inquirenti", faceva sapere la Procura.

Dal quartiere generale di Egea si attende intanto di conoscere le decisioni degli altri soggetti coinvolti nella trattativa aperta formalmente a marzo per la ricerca di un socio interessato a entrare con una quota di maggioranza nel capitale sociale della holding che controlla la società.

Nelle scorse settimana la stessa trattativa era stata aperta al gruppo torinese Iren, mentre tra i pretendenti al pacchetto di controllo del gruppo presieduto da PierPaolo Carini si è intanto aggiunto un fondo di investimento italiano.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium