/ Economia

Economia | 01 giugno 2023, 12:22

Azienda braidese testimonial di progetto di scambio tra imprese ed enti di ricerca nazionale

La Aerpura ha presentato a Roma la sua esperienza di collaborazione con i ricercatori dell’Enea ottenuta grazie al lavoro dell’ufficio P.I.D. della Camera di commercio

Azienda braidese testimonial di progetto di scambio tra imprese ed enti di ricerca nazionale

Ieri a Roma Unioncamere ha presentato il nuovo progetto nazionale M.I.R. (Matching tra imprese e ricerca pubblica), sviluppato in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e l’Enea (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) e finalizzato a favorire l’incontro tra il bisogno di innovazione, ricerca e trasferimento tecnologico delle imprese e le competenze della ricerca pubblica.

M.I.R. è il primo progetto di "open innovation" per le piccole e medie imprese nel mondo della ricerca pubblica in Italia e si focalizza sulle esigenze di innovazione dei prodotti e dei processi delle Pmi a cui viene data la possibilità di entrare in contatto con ricercatori del Cnr o dell’Enea per sviluppare azioni di ricerca.

In occasione dell’evento di lancio sono intervenute due imprese, in qualità di testimonial del progetto e una di esse è la braidese Aerpura Srl. Il matching dell’impresa con i ricercatori del Dipartimento di Biotecnologie per la Salute e l’Agroindustria dell’Enea è stato reso possibile grazie al personale dell’Ufficio P.I.D. della Camera di commercio.

Aerpura, società impegnata nel miglioramento della qualità dell’aria e nell’efficientamento energetico e manutentivo degli impianti di ventilazione, sta lavorando alla realizzazione di un’apparecchiatura innovativa da utilizzare nel settore sanitario.

“I nostri uffici sono al fianco delle imprese per accompagnarle nei processi di innovazione e digitalizzazione
- afferma il presidente della Camera di Commercio di Cuneo Mauro Gola -. E' motivo di soddisfazione rilevare che, grazie al lavoro del nostro personale e alla validità del progetto presentato, un’impresa cuneese sia stata scelta da Unioncamere nazionale come testimonial di un progetto così ambizioso, che mira a facilitare le relazioni tra le realtà produttive più innovative e il mondo della ricerca".

I Punti Impresa Digitale, nati nel 2017 dalla volontà del Ministero dello Sviluppo Economico di dar vita a un network di soggetti sul territorio nazionale incaricati di accompagnare il mondo imprenditoriale nell’importante sfida della digitalizzazione, sono presenti in tutte le Camere di commercio italiane.

Il PID della Camera di Cuneo rappresenta la prossimità del sistema camerale nazionale alle imprese della provincia e rende possibile la fruizione diretta e gratuita di servizi e di competenze di rilievo in tema di innovazione, con particolare riferimento ai temi della digitalizzazione e della sostenibilità.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium