/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2023, 11:30

I numeri di Spazzamondo 2023: oltre 20 mila partecipanti, 200 Comuni e 100 scuole

Raccolte oltre 31 tonnellate di rifiuti abbandonati, con un risparmio di 34,8 tonnellate di Co2. Selezionati i 10 Comuni vincitori

I numeri di Spazzamondo 2023: oltre 20 mila partecipanti, 200 Comuni e 100 scuole

La terza edizione di “Spazzamondo. Cittadini attivi per l’ambiente” si è chiusa nel segno del successo decretato in primo luogo dai numeri: oltre 20 mila le persone che hanno dato il loro contributo a ripulire dai rifiuti città, quartieri e frazioni; 200 i sindaci dei Comuni della provincia di Cuneo che hanno aderito coinvolgendo i loro abitanti; 100 gli istituti scolastici che si sono resi protagonisti già nei giorni precedenti la manifestazione ideata e organizzata da Fondazione CRC in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, coinvolgendo il territorio in una campagna collettiva di raccolta di rifiuti abbandonati con l’obiettivo di promuovere la partecipazione attiva dei cittadini e degli studenti per la cura dell’ambiente.

Per la prima volta, ciascun Istituto scolastico che ha aderito a “Spazzamondo” riceverà un buono per l’acquisto di attrezzatura scolastica mentre è ormai consolidato il premio ai nove Comuni che hanno coinvolto il maggior numero di cittadini, suddivisi per fasce di popolazione.

Cuneo, Fossano e Villanova Mondovì hanno vinto tra i Comuni con più di 3 mila abitanti; Rifreddo, Genola e Monticello d’Alba sono arrivati primi nella categoria tra 500 e 3 mila abitanti; Niella Belbo, Benevello, Castelletto Uzzone e Sale Langhe (ex aequo al terzo posto) tra quelli con meno di 500 abitanti. L’onda arancione di “Spazzamondo” ha raccolto circa 8 mila sacchi di rifiuti abbandonati, per un totale di oltre 31 tonnellate che corrispondono a un risparmio di 34,8 tonnellate di anidride carbonica.

L’adesione oltre le nostre aspettative alla terza edizione di Spazzamondo è una conferma di quanto questa manifestazione sia riconosciuta e condivisa dall’intera comunità provinciale: l’affluenza in alcuni posti è stata così rilevante da portare all’esaurimento dei kit a disposizione dei partecipanti!” ha commentato Ezio Raviola, presidente della Fondazione CRC. “Quest’anno un contributo fondamentale è arrivato anche dalle scuole, che hanno coinvolto in prima persona le nuove generazioni, già molto sensibili verso la cura dell’ambiente. Un grazie ai duecento sindaci che sono stati in prima fila, alla Protezione Civile e a tutti i partecipanti: questo entusiasmo ci spinge a progettare nuove attività che arricchiranno il programma di Spazzamondo, puntando su sostenibilità, partecipazione attiva e coinvolgimento di altri eventi del territorio”.

In occasione della Granfondo La Fausto Coppi, manifestazione da sempre sostenuta da Fondazione CRC che si terrà domenica 25 giugno, “Spazzamondo” sarà presente in piazza Galimberti per sensibilizzare i cittadini sull’importanza del prendersi cura dell’ambiente e dei beni Comuni e proporrà alcuni momenti di sensibilizzazione rivolti in particolare ai giovani. In questo modo, Fondazione CRC inaugura un nuovo ciclo di collaborazioni con i grandi appuntamenti della provincia di Cuneo che sposano i principi di “Spazzamondo” di sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

“Spazzamondo” è stato realizzato in collaborazione con il Coordinamento Provinciale della Protezione Civile, Anci Piemonte, Uncem Piemonte, Anpci e Cooperativa Erica, grazie al supporto dei Consorzi per la raccolta dei rifiuti (Acem – Azienda Consortile Ecologica Monregalese, Cec – Consorzio Ecologico Cuneese, CoABSeR – Consorzio Albese Braidese Servizi Rifiuti e Csea – Consorzio Servizi Ecologia ed Ambiente).

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium