/ Politica

Politica | 27 maggio 2023, 20:12

Anche Chiara Gribaudo in piazza a Torino "per difendere e sostenere la sanità pubblica"

La deputata dem: “Situazione drammatica, in Piemonte mancano 9mila operatori. Il piano di rientro di Cirio ha avuto conseguenze disastrose”

L'onorevole Chiara Gribaudo

L'onorevole Chiara Gribaudo

“La condizione della sanità pubblica in Piemonte è drammatica. Mancano 9mila operatori, secondo le stime dei sindacati, delle associazioni e degli ordini professionali. Il piano di rientro di Cirio ha avuto conseguenze disastrose”.

Così Chiara Gribaudo, vicepresidente del PD, presente alla manifestazione di Torino. “Oggi in piazza tantissime persone per sostenere la resistenza di chi lavora nella sanità pubblica, completamente dimenticato dalla Regione. Si va sempre di più verso una privatizzazione del servizio - spiega l'onorevole dem - e  questo crea uno squilibrio enorme nella società con la negazione del diritto alle cure accessibili per tutti e tutte”.

Prosegue Gribaudo: “La sanità pubblica è un diritto garantito dalla Costituzione. La Regione ha 130 milioni a disposizione che non spende. Sulla pianificazione, insomma, tante parole e zero fatti. D'altronde il meccanismo è semplice: dequalificare il pubblico per favorire il privato. Un andazzo inaccettabile che, purtroppo, vediamo anche nelle intenzioni del Governo centrale. Supportare questa manifestazione, composta da operatori sanitari e utenti, è importante e significative", conclude la deputata cuneese.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium