/ Attualità

Attualità | 27 maggio 2023, 14:49

Centinaia di giovanissimi in campo da tutta la provincia per la 3ª edizione di "Spazzamondo" [FOTOGALLERY]

Grande partecipazione per l’iniziativa promossa dalla Fondazione Crc insieme a Comuni, Coordinamento provinciale di Protezione civile, Anci, Anpci, Uncem e Cooperativa Erica. Nella sola capitale delle Langhe raccolti 700 kg di rifiuti da portare all’isola ecologica

Giovanissimi partecipanti a Roddino, in Langa

Giovanissimi partecipanti a Roddino, in Langa

Mille partecipanti a Cuneo, 500 a Mondovì, più di 300 ad Alba, altre centinaia nelle decine di comuni – erano duecento in tutta la regione – che in tutta la Granda non hanno fatto mancare la propria presenza alla terza edizione di "Spazzamondo. Cittadini attivi per l'ambiente" della manifestazione promossa dalla Fondazione Crc, in collaborazione con Protezione civile, Anci Piemonte, Uncem Piemonte, Anpci e Cooperativa Erica

Detto del capoluogo (leggi qui) e del Monregalese (qui), ad Alba la mattinata di pulizia di strade, spazi verdi e campagne è partita col ritrovo al Parco Tanaro. Le diverse squadre composte da cittadini volontari accanto a tantissimi giovani studenti hanno pulito il parco fluviale, le scarpate intorno alla tangenziale vicino alla casa di reclusione, strada Tagliata, la zona intorno al cimitero di via Ognissanti, i giardini di corso Matteotti, la zona intorno alla stazione ferroviaria, i giardini di corso Fratelli Bandiera.
In circa due ore sono stati raccolti 124 chili di carta, 115 chili di plastica, 90 chili di vetro, 300 chili di spazzatura indifferenziata, 45 chili di materiali ferrosi. In tutto circa 700 chili di rifiuti da portare all’isola ecologica.
 
Cittadini e squadre sono stati accolti e coordinati dagli assessori comunali Lorenzo Barbero all’Ambiente, Massimo Reggio alla Protezione Civile ed Emanuele Bolla a Turismo ed Eventi, con il supporto dei consiglieri Elena Alessandria e Alberto Gatto. Partecipanti all’iniziativa anche il vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Francesco Cappello e il componente del Consiglio di Amministrazione Giuliano Viglione, accanto a Roberto Cavallo, presidente di E.R.I.C.A. – Educazione Ricerca Informazione Comunicazione Ambientale.

All’evento hanno partecipato esponenti delle associazioni Wild Life Protection, Italia Nostra, Proteggere Insieme, Zampe in Spalla, Oratorio di San Rocco Cherasca, insieme ad Apro Formazione, la scuola più numerosa con 148 partecipanti, accanto al Liceo Classico “Govone” con 25 ragazzi.
 
«Siamo davvero molto contenti di questa terza edizione molto partecipata – sottolinea Lorenzo Barbero assessore comunale all’Ambiente –. Ragazzi, bambini, adulti hanno collaborato insieme per pulire la nostra città. Abbiamo fatto un bel lavoro raccogliendo tanti rifiuti in giro che non sono più nell’ambiente. Spazzamondo è un’iniziativa davvero lodevole ed educativa. Sicuramente tutti i giovani partecipanti oggi ci penseranno due volte prima di buttare un solo pezzo di carta dove non si deve. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato, il nostro ufficio Ambiente, la Fondazione Crc, la Cooperativa E.R.I.C.A., i volontari di Proteggere Insieme e le altre associazioni aderenti».
 
Come detto, l’iniziativa ha coinvolto decine di altri comuni. Tra questi quello di Castiglione Falletto, il cui sindaco Paolo Borgogno "ringrazia i cittadini presenti questa mattina e la Protezione Civile per la sua opera di volontariato anche durante questo evento. Vedere i bambini pulire il paese è importante soprattutto in chiave futura, per il rispetto dell'ambiente. Grazie a tutti e vivere il territorio pulito è più bello!".

"Ogni giorno – è il messaggio che arriva dall’Amministrazione comunale di Cerverevengono gettati a terra centinaia di rifiuti. Bottigliette di plastica, fazzoletti, mozziconi di sigarette. Oggetti che inquinano la natura e deturpano l’ambiente. Da soli questi oggetti impiegano anni per essere smaltiti alterando l’ecosistema in cui viviamo, ma basta un piccolo gesto per fare la differenza e preservare la natura. Un ringraziamento alla Fondazione Crc, alla Protezione Civile, alla scuola materna Bima, alla classe 1ª della scuole medie, a nonni e genitori per il lavoro svolto".

A Moretta l'iniziativa è stata partecipata da una sessantina di persone, tra cui il sindaco Gianni Gatti e alcuni amministratori comunali.

A Verzuolo il gruppo è stato accompagnato dall'assessore Simona Olivero.

A Savigliano oltre 350 bambini e ragazzi partecipanti, che in totale hanno raccolto 169 i sacchetti.


"Spazzamondo" non si ferma neppure durante l’anno, poiché sono numerosi i Comuni che hanno organizzato manifestazioni collaterali per proseguire nell’opera di sensibilizzazione all’ambiente anche grazie ai venti ragazzi tra i 16 e i 22 anni del progetto della Fondazione Crc "La generazione delle idee". Ragazzi che hanno seguito percorsi di formazione sui temi della sostenibilità, della comunicazione e dell’innovazione, e che per tutta l’estate saranno impegnati a raccontare l’esperienza e la filosofia di quello che oggi è diventata una vera e propria festa per l’ambiente di tutto il Piemonte.

Scorrendo la nostra galleria fotografica le immagini della manifestazione dai diversi angoli della provincia.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium