/ Attualità

Attualità | 19 maggio 2023, 16:45

Maltempo: la Provincia decide la chiusura di tutte le scuole superiori della Granda

Prime misure dal vertice in corso in Prefettura. Ai Comuni la scelta sugli istituti di grado inferiore. La situazione delle sette sorelle

Un momento del vertice in corso in Prefettura

Un momento del vertice in corso in Prefettura

Aggiornamento delle ore 17.09. La Provincia ha disposto con proprio decreto la chiusura delle scuole superiori di tutta la Granda.

I Comuni di Cuneo, Saluzzo, Savigliano e Fossano non hanno al momento optato per provvedimenti riguardanti gli istituti di grado inferiore, in buona parte già ordinariamente chiusi nella giornata del sabato. Così anche ad Alba e Bra, dove le scuole di grado inferiori non prevedono l’apertura nel giorno prefestivo.

------

Saluzzo e Mondovì hanno già deciso: la prima per la chiusura delle superiori, la seconda per il fermo degli istituti di ogni ordine e grado.
Sono le prime decisioni uscite dal vertice sull’emergenza maltempo in corso in questi minuti in Prefettura a Cuneo.

Il confronto sul tenere o meno aperte le scuole nella giornata di domani, sabato 20 maggio, stante l’allerta arancione diramata dall’Arpa su buona parte del territorio provinciale, ha avviato i lavori del confronto che si sta tenendo alla presenza del prefetto Fatrizia Triolo, del governatore Alberto Cirio, del presidente della Provincia Luca Robaldo, dei massimi responsabili della protezione civile e viabilità provinciali e dei sindaci delle sette sorelle.

Il primo cittadino di Fossano Dario Tallone ha suggerito l’adozione di una decisione comune da rimettere in capo alla Provincia. Al momento si attende di capire se sarà possibile percorrere tale strada o, in caso contrario, di capire quali provvedimenti assumeranno le amministrazioni delle altre città, ma l’orientamento prevalente va nella direzione di un generale fermo delle superiori.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium