ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 21 aprile 2023, 19:29

Vino, Bergesio, Lega: “Emendamento anti-Prosek vittoria importante per Governo e Made in Italy”

Lo afferma il Senatore cuneese Giorgio Maria Bergesio, Lega, Vicepresidente Commissione Attività produttive del Senato, commentando la riforma delle indicazioni geografiche in discussione all’Europarlamento

Vino, Bergesio, Lega: “Emendamento anti-Prosek vittoria importante per Governo e Made in Italy”

L’emendamento anti Prosek approvato dalla Commissione Agricoltura del Parlamento europeo è una vittoria importante per il Made in Italy perché blocca i tentativi illegittimi di Paesi come la Croazia di danneggiare il nostro Prosecco. Grazie all’impegno del Governo di centrodestra e della Lega, che ha combattuto a lungo per difendere la produzione italiana, è stata battuta la lobby dei falsari”.

Lo afferma il Senatore cuneese Giorgio Maria Bergesio, Lega, Vicepresidente Commissione Attività produttive del Senato, commentando la riforma delle indicazioni geografiche in discussione all’Europarlamento.

 

Tra gli emendamenti approvati ce n’è uno molto prezioso per la battaglia che l’Italia sta portando avanti a difesa delle sue specialità a marchio: le menzioni tradizionali, come ad esempio il Prosek croato o l’aceto balsamico di Cipro e Slovenia, non possono evocare Denominazioni di origine protetta. Un punto importante a favore del nostro Paese e del Made in Italy, che rafforza gli interventi che il Governo sta portando avanti con il disegno di legge di modifica al codice della proprietà industriale, presentato in Senato, dove è previsto il divieto di registrazione come marchi di segni usurpativi di DOP e IG, e che neutralizza il tentativo delle lobby dei taroccatori di depotenziare il sistema delle indicazioni geografiche.

 

Tra le novità entrate nel testo passato in Commissione c’è anche il vincolo a utilizzare almeno il 50% di materia prima nazionale per i cibi Igp, che prima si potevano produrre anche con carni totalmente importate.

 

“Il falso Made in Italy alimentare nel mondo vale oltre 120 miliardi di euro. L’Italia rappresenta la fetta più grande del settore delle indicazioni geografiche: su 79 miliardi di fatturato Ue, la “Dop economy” italiana vale circa 20 miliardi. Il contrasto alle imitazioni aiuta quindi la crescita della produzione italiana, e di conseguenza della nostra economia e dell’occupazione. E tutela il patrimonio culturale e ambientale del Paese. Ora la Commissione UE deve chiudere al più presto questo scandaloso dossier, mettendo per sempre la parola fine alla truffa del Prosek croato. Basta con le ambiguità e i ritardi della Commissione europea: l’unico vero Prosecco è quello italiano, prodotto in Veneto e in Friuli. Grazie all’impegno italiano in Europa diciamo basta ai cibi taroccati”, conclude il Senatore Bergesio.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium