/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2023, 11:34

Regione, approvato il Bilancio di previsione 2023-25. Bongioanni (FdI): "Numerose le misure a sostegno del cuneese"

"Ho chiesto e ottenuto che nel bilancio regionale venissero stanziati 400mila euro a favore della stazione sciistica di Argentera, che si aggiungeranno ai 299mila già stanziati"

Paolo Bongioanni

Paolo Bongioanni

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato nel pomeriggio di mercoledì 19 aprile il Bilancio di previsione finanziaria 2023-2025 della Regione Piemonte. Il documento prevede per l’esercizio 2023 oltre 20 miliardi euro di entrate e spese di competenza e oltre 16,6 miliardi di cassa. Per i due anni successivi le entrate previste sono di oltre 19 miliardi.

Numerose le misure a sostegno del Cuneese, frutto del lavoro in fase di scrittura e di emendamento d’aula da parte del capogruppo di Fratelli d’Italia Paolo Bongioanni, che qui le illustra in dettaglio.

Seggiovia di Argentera

«Ho chiesto e ottenuto che nel bilancio regionale venissero stanziati 400mila euro a favore della stazione sciistica di Argentera, che verranno assegnati attraverso un accordo di programma e si aggiungeranno ai 299mila già stanziati per permettere la rimessa in funzione della seggiovia. È un intervento che il territorio aspetta ormai da troppi anni e che abbiamo perseguito assieme al Sindaco, onorevole Monica Ciaburro. Questo ridarà dignità alla stazione sciistica più alta delle Alpi Marittime, e genererà un ritorno economico su tutta la Valle Stura, sull’abitato di Borgo San Dalmazzo e naturalmente sul capoluogo provinciale».

Sostegno agli sci club

Altro intervento fatto inserire a bilancio da Bongioanni è lo stanziamento di 100mila euro a favore della Fisi (Federazione Italiana Sport Invernali): «Saranno destinati specificamente al sostegno dell’attività degli sci club, che svolgono un ruolo fondamentale nell’avvicinamento allo sci dei nostri ragazzi. In fase di assestamento di bilancio mi impegnerò per far allocare altre risorse in favore di queste iniziative».

Raddoppia lo stanziamento per la Legge sul Valore Alpino

«Insieme al collega Davide Nicco e a tutto il gruppo FdI abbiamo ottenuto di raddoppiare lo stanziamento previsto dalla legge sul Valore Alpino approvata lo scorso luglio, che da 100mila euro passa così a 200mila a disposizione per le sezioni Ana del territorio e la realizzazione di loro progetti».

Fondi per la promozione turistica della montagna piemontese

L’intervento di Bongioanni ha ottenuto che vengano stanziati 300mila euro aggiuntivi per la società di promozione turistica Visit Piemonte: «Un intervento con l’obiettivo di realizzare nuovi eventi promozionali che auspico possano dare seguito e continuità a quelli già attuati sulla promozione turistica della gastronomia delle montagne piemontesi, di eventi sportivi e delle birre artigianali del Piemonte».

Stabilizzati gli operai forestali piemontesi

Con 2 milioni di euro, in una scelta condivisa da FdI con gli altri capigruppo della maggioranza, saranno stabilizzati tutti gli operai forestali piemontesi. «Questi lavoratori, fondamentali per la cura e la sicurezza delle nostre montagne, da anni aspettavano di avere certezze sulla continuità della loro attività lavorativa. La Regione ha finalmente dato loro il riconoscimento che meritano».

Strade bianche, 800mila euro e 400mila per promuoverle

Entrano nel Bilancio di previsione 800mila euro a favore di quella grande risorsa nello sviluppo del turismo outdoor del Piemonte che è rappresentato dalle strade bianche: «È uno stanziamento destinato a interventi di recupero e manutenzione – così come previsto dalla Legge 9 a mia firma - che interessa in particolare il Cuneese e le Langhe: le aree dove è più sviluppata questa rete. Ad essi se ne aggiungono altri 400 mila a favore delle Atl per la loro promozione, che saranno suddivise fra Cuneo Alba e le altre Atl piemontesi».

Le politiche per lavoro, formazione, sociale dagli assessori Chiorino e Marrone

«Con un grande lavoro di squadra del Gruppo consiliare, ho condiviso con gli assessori di Fratelli d’Italia Elena Chiorino e Maurizio Marrone le misure in materia di lavoro, formazione e sociale che assicurano importanti risorse al territorio cuneese. L’assessore Elena Chiorino ha stanziato sull’annualità 2023 l’importante somma di 480 milioni di euro per Lavoro e Formazione, e sono partite le prime due Academy (saranno 11 entro il 2024) che coinvolgono l’intera filiera produttiva e rappresentano un nuovo modello di formazione professionale, con un 100% di assunti al termine del percorso formativo. L’assessore alle Politiche Sociali Maurizio Marrone ha raddoppiato da 1 a 2 milioni di euro il fondo per la promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo, e confermato Scelta sociale, il voucher da 600 euro mensili che sostiene le famiglie nell’assistenza ai propri anziani consentendo loro di scegliere fra domiciliarità e residenzialità».

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium