/ Sport

Sport | 16 aprile 2023, 18:32

Volley A2/F: la Lpm Bam Mondovì chiude la propria stagione con una netta vittoria! Il Puma travolge il Martignacco per 0-3

Le Pumine di Solforati chiudono la Pool Promozione superando in trasferta la Itas Ceccarelli Martignacco per 0-3. Un successo meritato, ma che accresce il rammarico in casa Puma. Incredibile rimonta nel secondo set: da 20-10 a 23-25!

L'esultanza delle Pumine a Martignacco

L'esultanza delle Pumine a Martignacco

La Lpm Bam Mondovì ha chiuso in bellezza e con onore la propria stagione, conquistando una convincente vittoria in trasferta per 0-3 sul campo della Itas Ceccarelli Martignacco. Un successo meritato, che ovviamente  ha finito per accrescere il rammarico in casa Lpm, nella consapevolezza che con un pizzico di attenzione e di fortuna in più, si sarebbe potuto centrare l'obiettivo dei Play-off.

In questo ultimo atto della Pool Promozione, le Pumine, con capitan Bisconti a riposo per un lieve problema fisico, hanno giocato con grande determinazione. Coach Solforati, alla sua ultima panchina monregalese, ha consentito la passerella finale a tutte le pumine, che hanno risposto presente! A cominciare dal libero Morgana Giubilato, brava e non far rimpiangere la più esperta compagna di squadra.

L'ultimo match stagionale, inoltre, ha regalato una rimonta di quelle che non si vedono spesso sui campi. Nel secondo set, infatti, le Pumine erano ripartite decisamente male. Uno stato di black-out che aveva consentito alla Itas di portarsi sul 20-10. Set già chiuso? Solitamente si, ma non oggi! Un punto alla volta, con l'apporto di quasi tutte le pumine che erano in panchina e che via via facevano il loro ingresso in campo, la Lpm risaliva la china fino a imporsi sul 23-25. Chapeau!

Da ricordare che le due squadre prima del match hanno osservato un minuto di raccoglimento, oltre a scendere in campo con un nastro nero al braccio, il tutto nel ricordo di Julia Ituma, la giovane opposto dell'Igor Novara, scomparsa prematuramente nei giorni scorsi.

PRIMO SET: partenza equilibrata e punteggio di 3-3. Il muro monregalese porta in dote il primo break in favore delle pumine, 6-8. Le padrone di casa reagiscono e ritrovano la parità sul 9-9. Buon momento della Itas, che spinge e va a condurre 11-9. Contro-break del Puma, bravo a rimettere il muso avanti sul 12-13. Coach Gazzotti ferma il gioco e chiama il primo time-out sul 15-18. A segno anche Laura Grigolo e poco dopo, sul 15-20, la panchina friulana chiama il secondo time-out. Martignacco recupera tre lunghezze. La fucilata di Clara Decortes consente alla Lpm di giocarsi 4 set-point sul 20-24. Al primo tentativo arriva il secondo tempo vincente di Valeria Pizzolato, per il definitivo 20-25. Chi ben comincia...

SECONDO SET: Martignacco parte forte e va a condurre 4-1. Ace di Giorgia Sironi e Itas sul 7-3. Coach Solforati chiama il primo time-out sull'8-3. Pumine in black-out. Arriva un nuovo ace per Sironi, per l'11-3. Entra in campo Alessandra Colzi. Nuovo time-out chiesto da Solforati sul 15-7. Il punteggio assume contorni ancora più pesanti sul 20-10. Reazione d'orgoglio per le pumine, che piazzano un break. Sul 21-14 coach Gazzotti preferisce chiamare il time-out. Si torna in campo e il Puma rosicchia altri quattro punti. Ancora time-out per la panchina friulana sul 21-18. Dopo una rincorsa lunghissima, la Lpm ritrova un'isperata parità sul 22-22. Le pumine non smettono di stupire e conquistano due set-point sul 22-24. Al secondo tentativo arriva l'errore al servizio di Modestino, che fissa il punteggio sul 23-25. Rimonta da incorniciare!

TERZO SET: vantaggio monregalese in avvio, con le pumine avanti 4-6. Time-out chiesto da Gazzotti sul 6-10. Lpm in pieno controllo del match e che aumenta il vantaggio sul 6-13. La squadra monregalese continua a spingere sull'acceleratore e sul 10-18 coach Gazzotti non può fare altro che chiamare il time-out. La Itas prova a rendere meno pesante lo score. Si arriva così sul 16-21. Sul punteggio di 18-22 arriva la richiesta di time-out da parte di coach Solforati. Al rientro in campo arriva l'ace di Ana Tiemi Takagui. Sei match-point a disposizione del Puma sul 18-24. Break per le padrone di casa. L'errore al servizio di una ottima Eckl chiude il match sul 21-25. Si chiude con una vittoria!

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium