/ Attualità

Attualità | 22 marzo 2023, 10:00

Disturbi dell'alimentazione, le testimonianze di un papà e di una psicologa a Quarta Parete

Nella puntata di ieri, hanno dialogato con Barbara Simonelli il sognor Vanni Giordano, vicepresidente dell'associazione A-Fidati, e Stefania Lanaro, referente per la residenza Villa Giulietta, una delle pochissime strutture del Piemonte dedicata a questi disturbi

Disturbi dell'alimentazione, le testimonianze di un papà e di una psicologa a Quarta Parete

I primi segnali da non sottovalutare, la mancanza di risposte sul territorio, la paura dello stigma, la vergogna, i sensi di colpa...

Ieri, a Quarta Parete, si è parlato di Disturbi del comportamento alimentare, che solo in Piemonte colpiscono ogni anno circa 700 ragazzi, sempre più giovani.

Non solo. Tocca purtroppo, in maniera drammatica, anche le famiglie, i genitori, che sperimentano la propria impotenza e la mancanza di risposte.

Il 15 marzo in Italia si è celebrata la Giornata del fiocchetto lilla, che vuole sensibilizzare su questo tema. Le rotonde della città di Cuneo si sono riempite di fiocchetti. A Prunetto, nello stesso giorno, si è festeggiato il primo anno di vita della Residenza Villa Giulietta, una struttura riabilitativa, unica in Piemonte, dedicata ad alcuni disturbi alimentari.

Barbara Simonelli ne ha parlato con Giovanni Giordano, vicepresidente dell'associazione A-Fidati, e con Stefania Lanaro, psicoterapeuta, psicomotricista e fisioterapista responsabile della struttura di Prunetto.

RIVEDI LA PUNTATA

 

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium