/ Politica

Politica | 08 marzo 2023, 10:37

Provincia in bolletta per il crollo delle immatricolazioni: Granda in Azione chiede che il Governo intervenga

Approvato all’unanimità l'ordine del giorno presentato da Annamaria Molinari, Pietro Danna e Vincenzo Pellegrino

Annamaria Molinari, Pietro Danna e Vincenzo Pellegrino

Annamaria Molinari, Pietro Danna e Vincenzo Pellegrino

In sede di Consiglio Provinciale, i consiglieri di Azione-Terzo Polo, Annamaria Molinari, Pietro Danna e Vincenzo Pellegrino, hanno visto approvato all’unanimità il loro ordine del giorno che riguarda l’aumento dei prezzi dei carburanti e la riduzione del gettito fiscale proveniente dall’Rc Auto e dall’Imposta Provinciale di Trascrizione.

Infatti, essi hanno messo in luce da un lato l’impossibilità per l’ente Provincia di finanziare i progetti di sua pertinenza e che risultano essere di vitale importanza per lo sviluppo economico e sociale del territorio della Granda e dall’altro lato la situazione di grave difficoltà e disagio che accomuna sia le imprese sia le famiglie a causa dell’aumento persistente dei prezzi dei carburanti.

Si osserva che le imprese, di fronte agli aumenti dei costi, specie di quelli energetici e di quelli connessi al trasporto delle merci, rischiano di andare in perdita e di non poter più garantire la produzione. Allo stesso tempo, le famiglie, già provate dalla pandemia e dall’inflazione, vedono il proprio bilancio ridursi sempre di più.

Il connubio di questi elementi aumenta considerevolmente il rischio di incappare nella stagflazione: gli aumenti dei costi e l’incremento dei tassi di interesse scoraggia le imprese a investire e, contemporaneamente, le famiglie, a causa dell’inflazione, hanno ridotto drasticamente i consumi.

Di fronte a tale scenario drammatico, il Gruppo Granda in Azione insieme con i propri rappresentanti in seno al Consiglio Provinciale chiede al governo l’impegno a contrastare i fenomeni inflattivi, tra cui l’aumento del prezzo dei carburanti, e l’erogazione di fondi perequativi a cui la Provincia di Cuneo possa attingere al fine di finanziare i propri progetti a fronte della riduzione considerevole del gettito fiscale raccolto con le immatricolazioni di nuovi veicoli.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium