/ lavocedialba.it

lavocedialba.it | 03 marzo 2023, 17:52

Pensare e costruire il futuro: giornate di orientamento in uscita al liceo Giolitti-Gandino di Bra

Per i ragazzi di quinta che si è tenuto in due sabati mattina interamente dedicati a loro nelle giornate del 18 e del 25 febbraio

Pensare e costruire il futuro: giornate di orientamento in uscita al liceo Giolitti-Gandino di Bra

Mancano pochi mesi agli esami di stato; sono circa 150 gli studenti del Liceo Giolitti – Gandino di Bra che affronteranno questo importante appuntamento e che stanno decidendo quale strada intraprendere una volta lasciato il liceo. La domanda di supporto rivolta ai docenti da parte degli studenti è ampia ed è per questo motivo che è stato organizzato un “orientamento in uscita” per i ragazzi di quinta che si è tenuto in due sabati mattina interamente dedicati a loro nelle giornate del 18 e del 25 febbraio.

Quest’anno si è optato per due incontri in presenza a scuola, gestiti internamente, attraverso il coinvolgimento esclusivo di ex allievi accogliendo, nella prima puntata, ex liceali professionisti, nella seconda, ex liceali studenti universitari.

La scelta di costruire un orientamento “tutto liceale”, proprio a partire dagli ospiti coinvolti, ha contribuito a ingenerare nei ragazzi un senso di fiducia e di condivisione con gli interlocutori che hanno incontrato: confrontarsi con chi, qualche anno prima, ha vissuto lo stesso percorso, nello stesso ambiente e, in alcuni casi, con i medesimi docenti, ha creato una sintonia particolare tra relatori ed allievi, usciti entrambi molto soddisfatti dai due eventi proposti.

I risultati? Studenti soddisfatti da un incontro in presenza, concreto nella forma e nei contenuti, ed ex studenti nostalgici dei loro bei tempi passati al liceo, oltre che sorpresi della maturità delle nuove generazioni.

Si ringraziano in particolare i professionisti, già allievi dell’istituto, che hanno dedicato un’intera mattinata al dialogo e all’ascolto dei ragazzi, mostrando loro l’orizzonte finale dei potenziali corsi di studi e la concretezza delle professioni.

Non da meno sono stati gli studenti universitari, tutti disponibili a spiegare con dovizia di dettaglio gli attuali percorsi universitari delle più diverse facoltà e sedi.

L’iniziativa è risultata vincente e si sta già pensando a una riedizione futura. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium