/ Attualità

Attualità | 01 marzo 2023, 17:21

Stop ai ballottaggi sopra i 15mila abitanti? L'emendamento riguarda tutte le sette sorelle della Granda

Opposizioni sul piede di guerra. Per il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni, segretario provinciale del Pd: "Mai vista una legge elettorale modificata per emendamento. Gravissimo"

Stop ai ballottaggi sopra i 15mila abitanti? L'emendamento riguarda tutte le sette sorelle della Granda

Sta destando polemiche tra le opposizioni l’emendamento presentato dalla maggioranza al ddl sul computo dei votanti per la validità delle elezioni comunali, che di fatto eliminerebbe il ballottaggio nei comuni con più di 15mila abitanti.  

Emendamento che Pd, M5s, terzo polo e Europa Verde definiscono “un golpe”.  

La misura coinvolgerebbe i sette comuni principali della provincia di Cuneo, le cosiddette sette sorelle: oltre al capoluogo Cuneo, anche Alba, Bra, Savigliano, Fossano, Mondovì e Saluzzo. 

Gli unici centri dove è previsto - in caso di non superamento del 50%+1 di un candidato al primo turno - una seconda votazione, a distanza di due settimane, tra i due candidati che abbiano ottenuto il maggior numero di voti. 

Una notizia subito commentata dal sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni, segretario provinciale del Partito Democratico. L’unico primo cittadino delle sette sorelle, insieme al collega di Bra Gianni Fogliato, a guidare un'assise comunale a traino centro-sinistra.

“Abbiamo visto tutto nella storia della Repubblica, ma una legge elettorale modificata per emendamento mai - commenta sulle sue pagine social il primo cittadino saluzzese - Gravissimo. Chiesta la convocazione straordinaria della Giunta per il Regolamento del Senato per stoppare l'emendamento della maggioranza, presentato per l'esame dell'Aula, che punta a eliminare il ballottaggio per le elezioni dei sindaci nelle città con oltre 15mila abitanti”.

GLI ULTIMI BALLOTTAGGI IN PROVINCIA DI CUNEO

Nelle ultime elezioni del giugno 2022 due tra i tre maggiori centri chiamati a rinnovare il proprio consiglio andarono al ballottaggio. A Cuneo la spuntò Patrizia Manassero nella sfida con Franco Civallero. A Savigliano Antonello Portera vinse al ballottaggio con Gianfranco Saglione.

Niente ballottaggio a Mondovì dove Luca Robaldo vinse al primo turno.

Andando alle elezioni che hanno riguardato gli altri maggiori centri della provincia nel 2019 al ballottaggio furono chiamati a votare i cittadini di Fossano dove vinse Dario Tallone su Paolo Cortese, e Bra dove Gianni Fogliato superò Annalisa Genta.

Vinta al primo turno in quell'occasione la sfida a Saluzzo che riconfermò Mauro Calderoni e Alba che incoronò l'attuale primo cittadino Carlo Bo.

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium