/ Attualità

Attualità | 27 febbraio 2023, 08:57

Bra, il popolo della pace in piazza per dire basta alla guerra in Ucraina

Appelli, bandiere e sentita partecipazione in via Cavour sabato 25 febbraio

Bra, il popolo della pace in piazza per dire basta alla guerra in Ucraina

Il popolo della pace è sceso in piazza a Bra per dire «Stop alla guerra in Ucraina». A darsi convegno, sabato 25 febbraio, in via Cavour, tanti enti, associazioni e cittadini che hanno aderito all’appello della Scuola di Pace, perché si giunga velocemente ad una risoluzione di questo terribile conflitto che troppa sofferenza, morte e distruzione ha già provocato.

Il 24 febbraio scorso, infatti, è la data che segna un anno dallo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina, ovvero quando l’esercito russo ha dato inizio all’invasione del territorio ucraino, causando un’escalation che non si è ancora fermata.

In occasione di questo triste anniversario, anche i braidesi, con in testa il sindaco Gianni Fogliato, si sono mobilitati con questa iniziativa che, oltre alla memoria, guarda ad un futuro in cui la pace possa finalmente prevalere su un conflitto che finora ha causato più di 100mila vittime tra morti e feriti, secondo le stime.

Significativo che il grido della pace sia stato elevato nell’immediata adiacenza della chiesa ortodossa di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto, a significare come la fraternità universale, sia l’antidoto ai missili e alle bombe che devastano il mondo.

Fra bandiere e appelli, soprattutto un invito a sentire sulla pelle il dramma di fratelli lontani, che difendono l’identità di un popolo e valori condivisi dal diritto internazionale. Da qui il richiamo forte alla pace, un invito a difenderla, mantenendo acceso il dialogo per far tacere il grido delle armi e togliere le parole alla guerra.

Silvia Gullino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium