/ Sport

Sport | 13 febbraio 2023, 09:10

Volley maschile A3: Savigliano si arrende alla capolista Fano

Monge Gerbaudo Savigliano sconfitto per 3-0 nella difficile e lunga trasferta sul campo della Vigilar Fano

(foto mauro pianesi)

(foto mauro pianesi)

Non riesce l’impresa al Monge-Gerbaudo Savigliano, che torna senza punti dalla lunga trasferta in casa della capolista Vigilar Fano, valida per la ventesima giornata del Girone Bianco di Serie A3 Credem Banca. I biancoblu incassano il secondo ko consecutivo in tre set, ma giocano una partita di buona sostanza, peccando solo di imprecisione nelle fasi decisive dei parziali, segnate dalla crescita e dal ruolo decisivo dei campioni di prima fascia di Fano, tra i quali spicca Marks, autore addirittura di 25 punti.

Il racconto del match I fanesi si presentano senza Gozzo, sostituito al centro dal giovane Roberti. Formazione tipo, invece, per Savigliano, con la diagonale Filippi-Spagnol, Nasari-Galaverna in posto 4, Rainero-Dutto al centro. Liberi alternati Gallo-Rabbia.

L’inizio di match è di marca cuneese, con i biancoblu che provano lo strappo sul 3-6. La reazione dei padroni di casa, però, è veemente: battuta e muro sempre più efficaci consentono a Fano di alzare l’asticella del gioco, mettendo poi la freccia, con il margine che si amplia fino al 16-11. Savigliano prova la riscossa nel finale ma ormai è tardi: alcuni attacchi perfetti di Ferri chiudono i conti: 25-21.

Il secondo parziale sembra viaggiare sui binari del primo, ma a parti invertite. Parte meglio la Vigilar, che si porta sul 6-3, ma Savigliano, trascinata soprattutto da un ottimo Rainero, piazza il sorpasso e ottiene il massimo vantaggio sul +3: 17-20. Nel finale, sembra fatta, con i piemontesi che si portano sul 21-23, ma calano proprio sul più bello. Sono Ferraro e Marks, a tratti incontenibile, a trascinare i marchigiani, che superano e vincono 25-23, tra i rimpianti saviglianesi.

Sulle ali dell’entusiasmo, Fano parte forte nel terzo, volando sul +4 (11-7). Ancora Rainero e, soprattutto, Galaverna (saranno 10 i punti alla fine per lui, due in meno del top scorer saviglianese Spagnol) provano a lanciare la rimonta del Monge-Gerbaudo, ma le individualità dei padroni di casa fanno ancora la differenza: 25-22 e discorsi chiusi.

Le dichiarazioni.

Nel post-gara, pur con il rammarico per il ko, in casa Monge-Gerbaudo Savigliano c’è la consapevolezza di aver disputato una buona prova, in casa di una squadra che fin qui ha perso due sole partite, entrambe contro Pineto. Lo staff biancoblu commenta così: “Abbiamo messo in mostra una buona pallavolo, pagando qualcosa nei momenti decisivi dei set. Resta il rimpianto per il secondo, ma di fronte a noi avevamo una compagine che, come da previsioni, ha giocato ad altissimi livelli. Ora, torniamo in casa per provare a riprendere il percorso”.

Vigilar Fano – Monge-Gerbaudo Savigliano 3-0 (25-21, 25-23, 25-22)

Vigilar Fano: Zonta 2, Marks 25, Gozzo, Ferri 12, Roberti 7, Maletto 5, Galdenzi, Ferraro 6, Raffa (L), Carburi, Gori, Sabatini, Partenio 1. All. Castellano

Monge-Gerbaudo Savigliano: Filippi 3, Spagnol 12, Nasari 2, Galaverna 10, Rainero 10, Dutto 3, Gallo (L), Rabbia (L2); Mellano 1, Trinchero, Bergesio. All. Simeon

volley savigliano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium