/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2023, 16:57

Alla Rodari di Alba inaugurata la sala multisensoriale per gli alunni con difficoltà

«È stato creato uno spazio veramente interessante per i ragazzi più fragili - afferma Elisa Boschiazzo, l’assessore al sociale di Alba presente all’evento - e che qui trovano una stanza dove poter gestire al meglio alcune situazioni, sia positive che negative. Un tassello importante per aiutare questi bambini speciali» dichiara Elisa Boschiazzo, assessore al sociale

Taglio del nastro alla Rodari insieme al sindaco Carlo Bo ed all'assessore al sociale Elisa Boschiazzo.

Taglio del nastro alla Rodari insieme al sindaco Carlo Bo ed all'assessore al sociale Elisa Boschiazzo.

Tre eventi dal valore sociale importante, a favore dei ragazzi con disabilità mentale o affetti da sindromi, che necessitano d’aiuto anche a scuola. Così sabato scorso alla scuola Rodari di Alba è stata inaugurata la stanza multisensoriale, attrezzata per loro, e studiata per stimolarli nelle attività o calmarli durante momenti di difficoltà. Un’iniziativa voluta dall'associazione “Liberamente”, dagli insegnanti e dai genitori, e resa possibile grazie al contributo della Fondazione CRC.

Oltre a questo, la biblioteca, con il progetto di “Associ&rete” ha inaugurato la casetta del book crossing, ed al museo Eusebio è stata aperta la mostra di disegni di Ennio Lavè dedicati agli animali, e voluta da Giovanni Repetto.

«È stato creato uno spazio veramente interessante per i ragazzi più fragili - afferma Elisa Boschiazzo, l’assessore al sociale di Alba presente all’evento - e che qui trovano una stanza dove poter gestire al meglio alcune situazioni, sia positive che negative. Un tassello importante per aiutare questi bambini speciali.

Nel pomeriggio è continuato il progetto di Leggi Ovunque con Associ&Rete, grazie al quale si sono svolte ore di formazione per gli educatori di Alba, Langhe e Roero, e si è vissuta la biblioteca come un luogo di connessioni, di incontri, di condivisione. In serata si è chiuso con l’inaugurazione della casetta di book crossing, la 50ª presente sul territorio, utile per donare o prendere libri, per la diffusione della cultura. Credo che questa iniziativa sia ancora una volta gradita, anche per gli albesi.

Sempre sabato al museo Eusebio abbiamo inaugurato la mostra naturalista seguita da Giovanni Repetto, con i disegni fatti a mano sugli animali dall’artista Ennio Lavè. Sono rimasta soddisfatta per la presenza di diversi giovani, interessati anche durante la visita al museo».

Livio Oggero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium